In un articolo di 10 giorni fa (buone notizie per chi vuole comprare un iMac da 27″), vi avevo anticipato che dopo il rilascio dell'ultimo e risolutivo update firmware ed il precedente (probabile) stop alla catena produttiva, Apple si fosse finalmente ripresa e rimessa in riga nella distribuzione degli iMac 27". Tant'è che i tempi di spedizione dopo essere stati per molto tempo su 3 settimane, sono di colpo scesi a 2 (e credo che nei prossimi giorni diminuiranno ulteriormente).

A conferma di questa previsione, arriva un comunicato di Apple a Gizmodo in cui la casa di Cupertino afferma di aver identificato e risolto il problema degli iMac ed invita tutti quelli che ancora hanno difficoltà a contattare l'assistenza. Evidentemente hanno deciso una linea d'azione per risolvere i vari problemi. Sicuramente l'aggiornamento firmware per risolvere il flickering e forse una sostituzione per lo schermo ingiallito... ma su questo ultimo punto non ho conferme.

Ad ogni modo questo è il momento buono per accertarsi di non avere aree ingiallite sullo schermo.

Se state pensando "no, il mio va bene", vi consiglio di accertarvene con il seguente test (già segnalato 3 mesi fa), perché durante il normale utilizzo le aree ingiallite potrebbero notarsi poco. Accedete a questo pagina, e poi cliccate prima su Test Screen e poi su Yellow Check.

Test aree ingiallite imac 27