Quante volte vi capita durante una sessione di navigazione, magari casualmente, di approdare su una pagina o su un sito che volete approfondire e leggere con più calma? Mi riferisco a quei contenuti che ora non avete proprio il tempo, ma che più tardi, domani o dopodomani, vorrete approfondire. Pagine che non vanno inserite nei preferiti, dal momento che vi interessa più che altro leggerle, anche una volta sola. Come conviene comportarsi in questi casi?

Io ho optato per una soluzione molto semplice. Ho creato una cartella/pila nel Mac e l'ho trascinata nel Dock. Ci ho messo un'icona per identificarla velocemente (lente di ingrandimento) e quando trovo una pagina che non devo salvare nei preferiti, ma che voglio rivisitare a breve, ne trascino su l'indirizzo, creando così un collegamento. La cosa ha funzionato per un po', ma poi è diventa confusa. I problemi sono due:

  1. non si possono cancellare facilmente quelli già visitati (devi aprire nel finder, trovare, cancellare)
  2. quando ci sono troppi dati la modalità elenco diventa confusa

Tutta questa premessa solo per arrivare ad un punto. Oggi su MacUpdate c'è in offerta con il 50% di sconto un software, sempice semplice, che risolve questo problema. Pensate che di norma costa $9.99 ma, solo per oggi, lo possiamo prendere a $4.99 (3,70€).

Si tratta di Quiet Read Pro ed il suo scopo è proprio questo: salvare gli url da visionare più tardi.

L'applicazione si posiziona nella barra dei menu con una icona a forma di tazza di caffè. All'interno un numero ci segnala quante pagine abbiamo collezionato. Con un clic si attiva l'elenco degli url, i quali sono affiancati dalla favicon del sito per facilitarne l'identificazione. Possiamo definirne l'ordinamento (più nuovi, piu vecchi, etc..) e filtrarli con una ricerca testuale libera. Dall'elenco premendo il tasto backspace si cancella velocemente un url se già visitato oppure, premendo con il tasto destro, possiamo scegliere dal menu contestuale "Open and delete", che apre la pagina e insieme cancella l'url dall'elenco. Questo è uno dei pochi comandi non tradotti in italiano, il resto dell'applicazione è ben localizzata nella nostra lingua:

elenco degli url da visitare

Funzioni aggiuntive, come l'esportazione degli url in csv, la condivisione dei link via email ed altro, sono disponibili tramite l'icona in basso a destra:

È disponibile anche una versione gratuita, che non dispone solo di alcune opzioni (per la verità molto utili) come la ricerca, l'ordinamento dei risultati, etc..

Ecco il link dal quale accedere all'offerta.