È inutile, per quanto io cerchi di suggerire l'utilizzo di strumenti come QuickLook, Anteprima e CoverFlow, continuo a ricevere richieste per visualizzatori di immagini (free) che abbiano i fantomatici tasti "avanti" e "indietro", tipici di Windows.

Giusto per completezza ripeto che io non ne vedo la necessità perché su Mac si può:

  • attivare QuickLook e scorrere con i tasti freccia
  • inviare tutte le immagini ad Anteprima (di norma basta cmd+A e poi cmd+O)
  • passare alla visualizzazione CoverFlow del Finder ingrandendo le anteprima alla dimensione desiderata

Comunque, una applicazione ch risponde a questa specifica necessità (che a quanto pare è più un'abitudine di quelle "dure a morire") c'è XEE.

L'applicazione si può usare in differenti modi. La cosa più semplice è metterla nel Dock e trascinare su un'immagine. Da lì in poi si possono usare i tasti avanti ed indietro, che pescheranno le relative immagini nella stessa cartella di quella visualizzata.

visualizzatore immagini free per Mac

usare xee al posto di anteprimaSe poi deciderete di eleggerlo a sostituto di Anteprima, potrete selezionare un'immagine (supponiamo una jpg) ed attivare il pannello informazioni (cmd+I). Da qui selezionare apri con XEE e poi "modifica tutto". L'operazione è totalmente reversibile rimettendo Anteprima come applicazione predefinita, ma va ripetuta per ogni formato di file che vorrete associare a XEE (ad esempio TIFF).

È anche possibile usare RCDefault per modificare le associazioni estensione/programma in modo più veloce.

XEE ha molte funzioni, ma non supporta le gesture del trackpad multitouch e non modifica le immagini, se non nella rotazione. Quindi niente taglio, ridimensionamento ed aggiunta di frecce, note, etc.. come fa Anteprima.