Abbiamo visto nei giorni scorsi come un produttore sia riuscito ad entrare in possesso dei dati di autenticazione di alcuni utenti di iTunes e con questi ha acquistato le proprie applicazioni. Una frode bella e buona e un problema che sembrava fosse rientrato e fosse circoscritto a soli 400 utenti che avevano utilizzato una password troppo semplice. Su queste stesse pagine era stato inizialmente consigliato di togliere i dati della carta di credito dal proprio account. Pare che il problema in realtà non sia ancora stato risolto, dato che abbiamo la testimonianza di un utente che si è trovato nella mail l'acquisto di un'applicazione che dice di non avere mai acquistato.

Ritengo che la fonte di questa testimonianza sia particolarmente affidabile perché si tratta... di me stesso!

Poco fa ho infatti ricevuto una mail da iTunes con la ricevuta dell'acquisto di una applicazione, Tilian Wars HD, v1.1, dello sviluppatore Avalinx LLC che non solo non ho mai acquistato, ma di cui ignoravo persino l'esistenza. Inoltre si tratta di un gioco con un'unica recensione piuttosto scadente e soprattutto per iPad, strumento che io non possiedo.

Come prima cosa ho segnalato il problema ad Apple, tramite l'apposito link. Purtroppo l'unico oggetto compatibile con il mio problema è "Ho acquistato questa applicazione per errore", ma nel testo ho specificato che:

Sono certo di non avere mai acquistato questa applicazione, tanto più che è una versione HD e non possiedo un iPad. Chiedo il riaccredito della spesa. Nel frattempo sarà mia cura di cambiare la password del mio account, che probabilmente è stata scoperta.

Eppure la password che ho utilizzato era alfanumerica e piuttosto lunga, ben più del minimo necessario per iTunes, e considerata piuttosto sicura da quei motori di valutazione che si trovano talvolta sul web (ma anche all'interno di OS X stesso) e compatibile con i suggerimenti di Maurizio su come creare una password affidabile.. Ovviamente l'ho già cambiata, ma per i prossimi giorni resterò in apprensione, con il timore di vedere qualche altro addebito indesiderato sulla mia già martoriata carta di credito.

Vi terrò al corrente degli sviluppi di questa faccenda. Al momento Apple ha risposto con una mail automatica in cui dicono di avere preso in carico la mia segnalazione.

AGGIORNAMENTO

Il servizio clienti di Apple mi ha risposto dicendomi che "solo per questa volta" verrò rimborsato. Mi riconosceranno tra 3/5 giorni un credito di 2,99€. Evidentemente hanno archiviato il caso come un errore da parte mia, complice il fatto che la mia descrizione del problema è stata scritta in italiano e la risposta mi è arrivata da un americano. Avrà capito bene quello che è successo o si e è affidato a Google Translate? Vediamo se e quando questo credito si materializzerà nel mio account.