magic trackpad

Ieri ho ricevuto il nuovo Magic Trackpad. A differenza di tutti i prodotti Apple che ho testato negli anni, l'installazione di questa nuova periferica mi ha creato qualche rogna. Non so se sia successo solo a me, ma dopo averlo provato su tre postazioni ho capito la procedura da seguire per non incontrare problemi. Chi possiede un MacBook o MacBook Pro, nelle preferenze di sistema ha già il pannello per il trackpad. Quindi facendo l'aggiornamento software qualche giorno fa, ha ricevuto i nuovi driver che attivano su tutti i modelli precedenti lo scroll inerziale ed aggiunto il supporto per il Magic Trackpad. Chi invece ha un fisso come un iMac o Mac mini, incontrerà — immagino — le mie stesse difficoltà perché l'aggiornamento non trova nulla. La procedura che ho testato essere funzionante è:

  1. localizzare e collegare il Magic Trackpad tramite il pannello bluetooth, cercando una nuova periferica
  2. questo si muoverà in modo irregolare e non funzioneranno tutte le gesture, ma non preoccupatevi
  3. riavviate
  4. riaccendete il Magic Trackpad se intanto si è spento
  5. eseguite l'aggiornamento software, il quale ora troverà i nuovi driver
  6. riavviate
  7. ora avrete oltre al pannello mouse nelle preferenze di sistema anche quello per la trackpad e partirà, una volta collegato il Magic Trackpad, automaticamente la pagina di configurazione

Sto testando il prodotto con tutti i miei Mac per verificare come si comporta in tutte le condizioni d'uso. Domani dovrebbe arrivare la recensione completa. Intanto eccovi il mio unboxing: