Internet è un mezzo, uno strumento e in quanto tale è l'uso che se ne fa che può essere buono o cattivo, così come non è il coltello ad essere uno strumento malvagio, quanto l'atto di pugnalare una persona, contrariamente all'utilizzarlo per tagliare un bel boccone di chianina al sangue (non me ne vogliano i vegetariani).

Sfortunatamente la parola "internet" spesso è sinonimo di truffa o frode. Così come è capitato a me nello scorso mese di settembre di acquistare una macchina fotografica su eBay da una persona che poi si è rivelata essere un truffatore professionista (è stata sufficiente una ricerca su internet con il nome della persona per far comparire pagine e pagine di persone che lo denunciavano), è sempre necessario usare la testa prima di fare acquisti oppure si potrebbe rimanere vittima di uno dei tanti ladri senza scrupoli.

Ora, Apple è un'azienda che applica delle politiche dei prezzi sempre molto severe, in cui il listino è imposto (si veda il caso dell'iPhone, che costa la stessa cifra con tutti gli operatori), quindi quando vediamo un prodotto della Mela con un prezzo particolarmente vantaggioso, meglio prestare una particolare attenzione per non rimanere scottati da una brutta esperienza.

AppleCare su eBay
La AppleCare è un'estensione della garanzia standard sui prodotti Apple che ha un costo importante. Per esempio, se acquistata contestualmente all'ordine di un MacBook Pro ha un costo che va dai 249 ai 349 euro, a seconda del modello, mentre per un iPhone 3GS da 8 GB, l'unico ormai acquistabile sullo store, il prezzo è di 69 euro, che diventano 99 euro in caso di iPad. Cercando AppleCare su eBay se ne trovano di veramente economiche, come questa:

iphone apple care

per iPhone da 38 euro: è uno sconto importante, addirittura del 45%!

E allora perché non approfittarne? Non vi diciamo di non farlo, ma, a costo di ripeterci, di prestare molta attenzione. A volte infatti capita che questi venditori non spediscano la busta contenente il codice, ma si limitino ad inviare tramite e-mail il codice stesso dopo il pagamento. Ebbene, dovete esigere che vi inviino la confezione completa o, come minimo, una sua fotografia in cui si legga bene il codice, perché altrimenti questo potrebbe essere semplicemente generato grazie ad un programma (keygen).

Cosa succede se Apple vende una regolare AppleCare ad un cliente che, casualmente, ha lo stesso codice da voi attivato? Semplice, la vostra Apple Care viene annullata e il vostro prodotto non ha più copertura.

Prodotti Apple a prezzi competitivi
O troppo competitivi, dovrei dire. Se volete acquistare un prodotto della Mela con la sicurezza che arrivi nei tempi stabiliti (e soprattutto che arrivi!), vi consigliamo di comprare direttamente da AppleStore, oppure da un negozio online affidabile, come BuyDifferent. Sul web sono nati una pletora di siti web che vendono hardware di Cupertino a prezzi fantastici. Peccato che poi non arrivi nulla. Non citeremo in questo articolo gli indirizzi di tali siti, ma giusto per fare un esempio un MacBook Pro entry level viene venduto sul sito di Apple a 1149 euro, mentre su uno di questi siti truffaldini lo potete vedere a 979 euro: uno sconto di 170 euro pari a circa il 15% sul prezzo di listino, cosa che vediamo applicata da Apple solamente nello store ricondizionati. Un prezzo simile è difficile da trovare anche sui vecchi modelli in vendita come fondi di magazzino in catene dell'elettronica come MediaWorld.

Come proteggersi
Per gli acquisti online su eBay diffidate dai venditori che chiedono pagamenti con carta postale, ma preferite l'uso di PayPal. È uno strumento che costa un po' di più a chi riceve il denaro, ma comprende un'assicurazione e, nel caso di frode, verrete rimborsati, per quanto dopo un iter burocratico un po' lungo. È capitato proprio qualche giorno fa ad un nostro lettore di comprare un Mac su eBay da un truffatore, ma fortunatamente, avendo pagato con PayPal, ha riavuto i suoi soldi senza dover andare a denunciare personalmente il venditore ed impelagarsi in lunghe cause legali.

Per quanto riguarda i siti web che vendono prodotti Apple, come dicevo sopra, non andate a rischiare. Fate piuttosto qualche ricerca su Google e se c'è già qualcuno che ha avuto problemi, diffidate.

Si ringraziano Filippo Belli e Alessandro Rossi per aver condiviso le loro esperienze con SaggiaMente.