Teresio, amico e lettore del blog, ha comprato un Mac mini in versione Server allo scopo di avere il doppio disco interno (al posto del SuperDrive) e le più potente configurazione software (4GB RAM, processore 2,66Ghz e due dischi da 500GB). Tuttavia voleva utilizzarlo come normale desktop, installando la versione client di Snow Leopard.

Mac mini con Snow Leopard Server

Una volta arrivato il Mac mini ha però avuto una spiacevole sorpresa: il computer si rifiuta di installare il sistema operativo non Server. L'installazione parte (dal CD originale su lettore esterno), ma poi dopo 10 minuti si interrompe e il Mac avvisa che si sta per riavviare.

Sembra quindi che vi sia una sorta di restrizione che permette di avere solo il sistema operativo in versione Server. Mi sembra una cosa molto strana sinceramente, non vedo il motivo di tale vincolo e sia io che Teresio stiamo cercando di capire se sia veramente impossibile installarlo per scelta di Apple o se si tratta di un particolare caso isolato. Appena avrò ulteriori informazioni vi aggiornerò, non sono pochi quelli che non hanno bisogno del SuperDrive e potrebbero decidere di seguire la strada di Teresio per avere il Mac mini più potente.

Nel frattempo se qualcuno ha informazioni in merito può farcele avere tramite i commenti.

AGGIORNAMENTO: Con l'aiuto degli amici del blog abbiamo identificato con molta probabilità il problema. Forse la versione di Snow Leopard di Teresio (la 10.6.2), essendo precedente all'uscita di questo Mac mini, non contiene alcuni driver per esso necessari. Pertanto chi compra il sistema operativo in una versione precedente a quella dell'uscita di nuovo Hardware, potrebbe avere difficoltà ad utilizzarlo.