Ne avevamo parlato subito dopo l'uscita di iOS 4.0: le performance del nuovo sistema operativo dei cellulari Apple sul vecchio iPhone 3G lasciano molto a desiderare. Si erano fatte alcune ipotesi sul presunto miglioramento della velocità del telefono con degli artifizi, come la disabilitazione delle funzionalità di Spotlight oppure il jailbreak con la successiva installazione di una utility per la gestione della memoria virtuale.

Neanche a dirlo, le ho provate tutte, ma senza alcun risultato positivo. L'unica cosa che ho scoperto è che le cadute fanno male all'iPhone 3G, infatti ora il mio è rotto, ma non credo che questo abbia nulla a che vedere con le performance del sistema operativo, quanto piuttosto ad una mia presa scadente con le mani sudaticce.

Apple ha riconosciuto che i problemi effettivamente sussistono e ha promesso un aggiornamento software che li risolva, ma al momento sono usciti due update minori che vanno a modificare solamente l'algoritmo per la visualizzazione delle tacche di copertura (4.0.1) e a chiudere la falla che consentiva di eseguire codice non autorizzato grazie ad un bug nella visualizzazione di PDF (4.0.2).

Ora, un utente (statunitense?) frustrato ha scritto a Steve Jobs per lamentarsi della situazione:

Ho atteso pazientemente la versione 4.0.1 e la 4.0.2, cercando un aggiornamento che facesse di nuovo funzionare il mio telefono. Ho letto nei forum che mi veniva consigliato di jailbreakkare il mio telefono o di usare altri metodi per tornare indietro alla versione di iPhone 3, comunque non sono pronto ad utilizzare un metodo che non sia supportato da Apple.

La risposta di Steve Jobs è stata:

Arriverà presto un aggiornamento software.

Probabilmente Jobs si riferiva ad iOS 4.1: gli sviluppatori che lo stanno testando riferiscono che le prestazioni di iPhone 3G con questa nuova versione sono migliorate. Staremo a vedere quanto "presto" sia il "presto" di El Jobso.

Fonte: MacRumors