iPhoto è un'ottima applicazione, su questo non c'è dubbio. Ha qualche limite forse, qualcosa può essere sicuramente migliorata, ma è meritatamente una delle più usate della suite iLife. Uno dei suoi più grossi handicap pare essere la lentezza, specialmente all'avvio. La libreria di iPhoto, soprattutto da quando importa anche i video, cresce molto velocemente e non è insolito ritrovarsi con una molto, molto voluminosa. La mia ad esempio era di 43GB l'anno scorso. Ma dopo qualche mese che ho iniziato a divertirmi con le recensioni sul Blog facendo molte foto e video, ho superato i 100GB. I primi due veloci suggerimenti che vi posso dare sono:

  • svuotate il cestino di iPhoto (è separato da quello di sistema ed a volte lo si dimentica pieno di GB di spazzatura)
  • utilizzate gli strumenti nascosti di manutenzione per migliorare il rendimento dell'applicazione

Il modo migliore però per gestire una libreria di iPhoto troppo voluminosa è quello di suddividerla. Basterà poi premere il tasto alt durante l'avvio per selezionare (o creare) la libreria voluta. Cosa che per inciso può essere utile anche per archiviare su un disco esterno vecchie foto che non si devono consultare frequentemente.  Ho deciso così di suddividere le foto e i video delle recensioni del blog da quelli personali. E poi ancora quelli delle recensioni fatte da quelli ancora da fare. Anche se teoricamente sarebbe possibile copiare le foto fuori dall'applicazione creando singole cartelle per ogni evento per poi importarle nella nuova libreria manualmente, l'operazione richiederebbe molta pazienza e comunque perderebbe tutti i tag, volti, eventi, etc..

Per queste operazioni invece, esiste uno strumento molto più comodo: iPhoto Library Manager. Una volta avviato ci mostra la libreria attiva e ci fornisce la possibilità di crearne delle altre.

crea nuova libreria

A questo punto si può semplicemente scegliere gli eventi o gli album da una libreria e trascinarli si un'altra. L'applicazione aprirà iPhoto ed eseguirà prima l'operazione di importazione e poi si occuperà di recuperare ed applicare automaticamente tutte le informazioni correlate alle foto.

move-libreria-iphoto

Di quali informazioni stiamo parlando? Praticamente di tutto, iPhoto Library Manager importa anche gli originali, preservando tutte le funzioni di iPhoto come il "ripristina originale".

preferences

voto 4Conclusioni
Mettere un po' di ordine nella libreria di iPhoto può rendere l'applicazione molto più reattiva. Ma la suddivisione in diverse librerie è una cosa molto comoda anche per liberare spazio su disco archiviando fotografie e video che usiamo con meno frequenza. iPhoto Library Manager ci fornisce un'interfaccia semplificata per eseguire queste operazioni in modo sicuro ed ha anche altre caratteristiche interessanti. Ad esempio permette di configurare iPhoto per aprire una libreria di rete montando automaticamente il volume relativo all'occorrenza e fornisce uno strumento semplice per impostare i permessi di tale libreria in modo che possa essere usata da più computer. L'operazione contraria (ossia il merge) risulta ancora più comoda in realtà, perché se per dividere si potrebbe anche duplicare la libreria dal finder e poi cancellare in una e nell'altra ciò che non serve ottenendone due con contenuti differenti, l'unione di due grosse librerie è invece più problematica senza iPhoto Library Manager, ovviamente se si vuole mantenere tutti i tag, voti, volti, etc.. Purtroppo non vi è la possibilità di spostare le foto e quindi sarà necessario effettuare prima la copia e poi la cancellazione, questo la rende un po' meno comoda nella riorganizzazione delle librerie. Tuttavia per alcune cose rimane insuperabile e rappresenta decisamente un must-to-have per chi gestisce corpose quantità di immagini e video con iPhoto.

Costi
$19.95 (circa 15€). Io l'ho presa qualche giorno fa per eseguire le operazioni di riorganizzazione della mia libreria e ne sono soddisfatto. Ripeto che per chi debba semplicemente dividere la libreria in due parti, si fa prima a duplicarla dal finder e cancellare ciò che non serve nelle due. Ma per chi debba eseguire operazioni un po' più complesse e specialmente per la funzione merge, iPhoto Library Manager è utilissimo. Inoltre possiede tante altre caratteristiche interessanti, come la sincronizzazione con gli iPod ed il supporto per il controllo con Automator. Come sempre vi consiglio di provare la trial e valutare da voi se vi possa essere utile o meno.

PRO
ico.piu.png Gestione e creazione librerie di iPhoto
ico.piu.png Impostazione semplificata di una libreria di rete (con sistemazione permessi)
ico.piu.png Funzioni di copia e unione evolute e complete (salva anche gli originali e i meta correlati alle foto)
ico.piu.png Passaggio veloce tra le varie librerie (basta un doppio clic e riavvia iPhoto con quella selezionata)
ico.piu.png Funzione Rebuild Library che compatta la libreria e lo spazio su disco creando una copia ottimizzata

CONTRO
ico.meno.png Peccato non abbia la funzione di sposta ma solo di copia,

DA CONSIDERARE
ico.piu.png Non localizzata in italiano...