Da vecchio appassionato di astronomia, formato al Circolo Astrofili di Milano sotto la guida del grande Franco Bertucci, voglio parlarvi di alcuni software per Mac che consentono di osservare sullo schermo del proprio computer la volta celeste.

Uno dei più particolari è sicuramente Celestia, in quanto, dversamente dagli altri planetari, non siamo confinati sulla superficie della Terra, ma possiamo vagare liberi per il sistema solare e per tutta la galassia, in modo da poter osservare il cielo stellato da qualsiasi posizione.

Per cercare un oggetto celeste, basta premere invio e iniziare a scriverne il nome per vedere tutti gli oggetti che iniziano con le lettere digitate. Con il tasto C la vista viene centrata sull'oggetto, mentre con G inizia il nostro viaggio spaziale verso quella destinazione.

Tra gli oggetti presenti ci sono anche asteroidi e addirittura alcuni satelliti artificiali, come Hubble Space Telescope o la International Space Station, disegnate in 3D in tutti i loro dettagli. Se non siete soddisfatti del pur ampio database di stelle, galassie e altri oggetti, sul sito di Celestia è presente una sezione Add-Ons, che contiene espansioni più o meno scientifiche: oggetti del sistema solare, navi spaziali come lo Space Shuttle, oggetti dello spazio profondo (nebulose, galassie, ...), ma anche astronavi, pianeti e sistemi solari di famose serie di fantascienza, come Star Wars, Star Trek e altre.

Volete assistere al passaggio della cometa di Halley del 2061? Basta centrare sulla cometa e accelerare il tempo (tasto L) e godersi la formazione della coda man mano ci si avvicina al Sole. Volete tornare nel passato? Il tasto J vi permette di invertire lo scorrere  del tempo. Attenzione. È solo una simulazione, non potrete rimediare ad errori commessi o giocare i numeri vincenti del Superenalotto.

Le fluide animazioni realizzate con OpenGL e il potente zoom, unito alla possibilità di viaggiare nello spazio fanno di Celestia un programma veramente spettacolare per passare un po' di tempo osservando il cielo o per stupire i propri amici. La possibilità di creare degli script ne fa uno strumento utile per l'insegnamento dell'astronomia nelle scuole.