Se non tenete la barra di stato attiva sul vostro browser, sarebbe il caso di iniziare a farlo. Quando si sta per cliccare su un link, può risultare molto utile sapere dove punta preventivamente (specie in siti poco raccomandabili). Questa informazione è visibile nella barra di stato, attivabile dal menu Visualizza. Ruba solo qualche pixel in basso alla finestra:

barra di stato a scomparsa

Ma da qualche tempo ho iniziato ad usare Google Chrome (che a proposito, nell'ultima versione è anche migliorato molto come interfaccia) ed ho visto che la sua barra di stato è a scomparsa. Ovvero appare solo quando si passa con il mouse su un link. Questo permette di risparmiare ulteriore spazio di visualizzazione, ma soprattutto di avere una interfaccia più pulita con la finestra che finisce esattamente dove termina la pagina web.

Invisible Status Bar porta questa ottima funzione di Chrome anche su Safari 5. Dopo averla installata dovrete attivarla dalle preferenze e disabilitare la barra di stato del browser. Inoltre ha ben 4 stili diversi:

barra di stato scomparsa

Per il momento ho attivato l'effetto Dock:

barra di stato

ma gli altri tre sono molto più discreti... in particolare Safari è quasi invisibile.

Potete scaricare l'estensione da qui: Invisible Status Bar