Scenario. Dopo l'evento Back to the Mac di mercoledì vi sentite particolarmente infusi dallo spirito di Cupertino e, avendo saputo che il nuovo MacBook Air viene consegnato privo di Adobe Flash preinstallato, avete deciso di eliminare dal vostro computer con la mela mangiucchiata il plugin incriminato della maggior parte dei crash del browser nonché dei rallentamenti del computer.

Bene, ma da che parte si comincia?

Scoprirete, cercando in Google, che non è poi così semplice trovare il modo di sbarazzarsi del plugin. Sul sito di Adobe si trova solamente un link ad una pagina della knowledge base che però è riservata agli utenti Windows.

Il programma che consente di disinstallare il plugin tuttavia esiste, ed è possibile scaricarlo da questo link. Non dimenticate che, una volta disinstallato, buona parte del web non sarà usufruibile: al momento purtroppo l'HTML5 copre una percentuale trascurabile di siti web, nonostante sia in lenta, ma costante, crescita.