Mi trovo in una posizione in po' insolita per me nel momento in cui mi accingo a pubblicare questo post. Mi capita spesso nel mio piccolo di pensarla molto diversamente dai vari blogger famosi, ma questa volta il dubbio è su un prodotto Apple.

In questi giorni a seguito della presentazione del Nokia N8, sono circolati in rete una grande quantità di confronti della sua foto/videocamera con quella dell'iPhone 4. Sapete che seguo piuttosto da vicino, anche se da semplice amatore, il mondo fotografico; per cui il discorso mi interessava particolarmente. A livello puramente numerico tra le due fotocamere ci sono 7MPixel di differenza: 12 quelli dell'N8 e 5 quelli dell'iPhone 4. Per cui sulla carta si potrebbe dire che non c'è storia.

Tra le numerose riviste che compro tramite Zinio sull'iPad, c'è What Digital Camera UK. E proprio qualche giorno fa (e prima che iniziassero a circolare sui blog i confronti di cui sopra), avevo visto una comparazione di alcuni cameraphone, tra cui proprio i due modelli citati. Il confronto era generico e non esclusivamente sui risultati fotografici, ma visto il target della rivista vi era una comparazione diretta anche su questo aspetto. Ed ecco il risultato:

confronto-iphone-4-nokia-n8

Nokia N8 (sinistra): Despite the pixel-crammed sensor, the Nokia N8 still delivers an impressive amount of fine detail. Images display a pleasingly natural colour palette, with a good tonal range also on show.
Nonostante ci siano troppi pixel sul sensore, il Nokia N8 restituisce una quantità impressionante di dettagli. Le immagini hanno una tavolozza di colori piacevolmente naturale e con una buona gamma tonale.

iPhone 4 (destra): It's clear that the processing in the iPhone 4 favours saturation, with colours appearing overlay-vibrant. However, exposures are spot on while a plethora of processing options are available through the App Store.
È chiaro che il trattamento dell’iPhone 4 favorisce la saturazione, con colori che appaiono eccessivamente vibranti. Tuttavia le esposizioni sono precise con molte opzioni di post produzione disponibili sull’app store

Le traduzioni potrebbero essere leggermente imprecise visto che non sono una cima con l'inglese. Però leggendo questo articolo mi ero fatto l'idea che il Nokia N8 eguagliasse il più recente iPhone in quanto a risultati ed anzi fosse più naturale nella resa cromatica. Sappiamo che di per sè i MPixel significano poco, però una differenza del 140% è sicuramente significativa. Ed in effetti secondo WDC UK, l'N8 cattura maggiore quantità di dettagli.

Pensate il mio sgomento quando ho visto invece circolare dei confronti in cui l'N8 produceva dei risultati molto scadenti rispetto a quelli dell'iPhone 4. Ho subito pensato che il problema potesse risiedere nel modello di pre-produzione che suppongo abbiano avuto nelle mani i diversi recensori. Eppure a ben guardare la differenza pare risiedere in altri aspetti.

Sicuramente Apple ha optato per una risoluzione più onesta per la fotocamera, mentre Nokia ha scelto di stipare un numero inverosimile di MPixel in un sensore da cameraphone (pensate che la professionalissima Nikon D3s ha un sensore Full Frame, ma gli stessi MPixel). Però la vera differenza tra i due è nel trattamento dell'immagine. Mentre l'N8 ha una resa molto naturale e morbida, l'iPhone predilige colori molto saturi e il contrasto alle stelle. E ricordo che contrasto e definizione sono due cose molto differenti. Per cui in attesa di prove di laboratorio serie la mia idea è che si sta sparlando sul web senza cognizione di causa. Onore al merito ad Apple che ci fornisce ottimi risultati con l'iPhone 4, ma temo che molte persone che non capiscono una fava di fotografia, si stiano facendo abbindolare da colori belli carichi e dal contrasto elevato dell'iPhone (ripeto: contrasto non definizione). Entrambe cose che si modificano in 1 sec con un qualsiasi programma di grafica e che in verità con l'N8 si potranno sicuramente scegliere direttamente nel cellulare, visto che questo ha i parametri di scatto personalizzabili a differenza del melafonino con il quale l'unica scelta dell'utente è: scatto o non scatto?

Un confronto tra fotografie lo potete trovare su Engadget, ma per farvi capire cosa intendo, vi mostro questo crop di un particolare affiancato:

e lo stesso crop leggermnte corretto con photoshop:

Come vedete basta aggiungere saturazione e contrasto...