iFixit come al solito non ci ha fatto attendere per il suo classico smontaggio. Nelle grinfie del suo preparatissimo team di tecnici questa volta il nuovo MacBook Air. È stato scelto il modello di taglia piccola da 11" per l'operazione a cuore aperto, la quale porta ad un triste (e prevedibile) epilogo.

In pratica l'aggiornamento dei componenti fai-da-te è difficilissimo se non impossibile. L'SSD è di tipo totalmente personalizzato anche nella forma e la RAM è bella che saldata sulla scheda madre. Per di più tutta l'operazione di apertura (e richiusura) è veramente complicata e compaiono delle nuove viti Torx a 5 tagli i cui cacciaviti sono ancora più difficili da reperire.

Risultato: se volete più RAM o spazio su disco, vi conviene pensarsi in fase d'ordine per non pentirvese poi.

.