A lungo andare un Mac può necessitare, seppur in maniera minore rispetto ad altri OS, di operazioni di manutenzione per velocizzare l'esperienza di uso quotidiana. Molti di questi passaggi sono stati descritti in questo articolo di Maurizio.

Oggi andrò a recensire un programma che permette, invece, di snellire il proprio disco eliminando i file duplicati che, per qualsivoglia motivo, sono andati creandosi. Il programma in questione è Tidy Up! 2, acquistabile al (non proprio modico prezzo) di $39. È comunque possibile provare il software per 10 giorni in versione trial, così da testarne le funzionalità e vedere se soddisfano le nostre necessità.

Il procedimento per cercare i file duplicati con Tidy Up! è suddiviso in 3 punti, la ricerca, la selezione degli elementi da elaborare all'interno di quelli trovati, l'azione da intraprendere sui suddetti elementi. All'avvio il programma presenta una finestra molto intuitiva, in cui si permette la ricerca di file duplicati per tipo così come mostrato nell'immagine. È possibile infatti scegliere se utilizzare una modalità semplice o avanzata; spiegherò le 3 fasi in entrambe le modalità.

Ricerca
In modalità base la ricerca dei duplicati si rivela molto semplice e potente, basta selezionare nella colonna a sx il drive sul quale effettuare la ricerca e selezionare il tipo dei file da ricercare. Ho trovato molto comoda la modalità "Collezione varia" che permette di ricercare Documenti Vuoti, Cartelle Vuote, Cache non modificata da un mese, Resoconti non modificati da un mese, Documenti non modificati da, Contenuti della cartella temporanea, Brani musicali MP3 e AAC sparsi per iTunes, Immagini Jpeg sparse per iPhoto, Immagini Jpeg sparse per Aperture, Allegati Mail.

La ricerca è così accurata che ha rintracciato dei file all'interno dei progetti di Xcode vuoti.

Le altre modalità di ricerca Base: Immagini, Immagini per Exif, Foto di Aperture, Foto di iPhoto, Musica, Musica per tag, Musica di iTunes, Applicazioni, Altri documenti e pacchetti permettono di ricercare sia i file duplicati controllando il contenuto anche se i nomi dei file sono diversi o di ricercare i file simili confrontando nome, dimensione, data di creazione o tag.

La modalità avanzata invece permettere di creare un criterio di ricerca personalizzato ed in più mediante il pulsante Strategy situato sulla barra superiore fornisce la possibilità di creare una propria strategia di ricerca personalizzata mediante lo Strategy Wizard. Personalmente i pochi file duplicati li ho tutti individuati mediante la modalità base, senza necessità di ricorrere a quella avanzata.

Selezione degli elementi:

Tidy Up! raggruppa tutti gli elementi ritrovati con un sistema di "basket", rappresentazioni virtuali di un contenitore degli elementi trovati. Automaticamente vengono creati due tipi di basket, il primo (quello in figura) è il basket di tutti gli elementi trovati. All'interno, a seconda che sia stata scelta la modalità base o avanzata, verrano mostrati i criteri di ricerca di ogni file e sarà, ovviamente, possibile eliminare i file dal basket(nel caso non voglia essere eliminato) o eliminarlo direttamente da finder.

Nel caso si abbia effettuato una ricerca su più posizioni il programma automaticamente crea un basket etichettato per ogni posizione utilizzata. È possibile inoltre creare uno smart basket per definire i criteri di creazione del contenitore in modo da avere i file desiderati sott'occhio. Sicuramente il metodo di visualizzazione tramite basket risulta, dopo un po' di pratica, molto veloce pure se, secondo la mia opinione, non è così comodo come è sponsorizzato dal produttore.

Azione sui file:
Dopo aver selezionato dai basket i file interessati il programma offre una vasta opzione di azioni da intraprendere su essi: è possibile spostarli/copiarli, masterizzarli o cestinarli. Naturalmente l'eliminazione deve essere effettuata con le ovvie attenzioni, in quanto il programma non può "riconoscere" file indispensabili. Feature sicuramente interessante  è la capacità di esportare la lista degli elementi trovati in un file html(o txt) mediante il comando esporta.

Conclusioni
Tidy Up! 2 risulta essere sicuramente un programma che sicuramente svolge il compito prefissatosi, il tutto supportato da un motore di ricerca molto potente ed un'ottima interfaccia grafica. Sinceramente però la ricerca dei file duplicati non la ritengo una priorità nella cura del mio Mac quindi, nel caso lo si consideri una cura ai rallentamenti del computer non lo consiglio in toto.

Prezzo
Il programma è venduto per $39, ora scontati a $30, circa 25€ sul sito del produttore. Buon prezzo se si considera la qualità del programma, ma alto se invece ritenete poco utile nel vostro caso la ricerca ed eliminazione dei duplicati.

PRO
Programma ben realizzato
Svolge egregiamente il suo compito
Localizzato in italiano

CONTRO
Prezzo leggermente alto

DA CONSIDERARE
Programma molto valido se avete così tanti file duplicati da giustificare la spesa