La mobilità è uno dei principali obiettivi di questi anni, sia per i consumatori che per i produttori. La maggior parte dei nuovi dispositivi tra miniaturizzazione ed aumento delle funzioni mirano proprio a slegarsi dalle pareti di casa ed ufficio per essere operativi in ogni dove. E se a livello hardware abbiamo ormai delle eccellenze come iPhone, iPad ed il recente MacBook Air (recensione), l'autonomia è ancora un fronte sul quale c'è da migliorare. Con l'iPhone 4 ad esempio (ma anche con molti altri smartphone simili di altre marche), utilizzando tutte le funzioni attive (tra cui push, game center, face time e 3G) e facendo anche un buon numero di chiamate, arrivare a sera può risultare difficile.

Qualche tempo fa ho recensito il Gum Plus di Just Mobile, una batteria supplementare con una capacità di 4400mAh, che riesce a ricaricare l'iPhone in un'oretta per una paio di volte. Recentemente però anche Proporta ha realizzato un prodotto simile, anche se con alcune differenze peculiari. Il Turbocharger USB 5000 viene fornito con molti adattatori, un cavo USB retrattile ed una pochette morbida per il trasporto.

Batteria Supplementare

La struttura è sufficientemente compatta (110 x 71 x 15 mm) e la costruzione solida, con un materiale esterno leggermente gommoso, piacevole al tatto ma soprattutto con un'ottimo grip per la presa. Nella parte superiore c'è un pulsante di accensione e tre led azzurri che identificano il livello di carica. La capacità della batteria è di 5000mAh ed ha una doppia porta USB, capace di ricaricare due dispositivi contemporaneamente. Le porte sono identificate dalle sigle High e Low ad identificare un carico diverso. Vi sono infatti alcuni dispositivi (come l'iPad) che necessitano di una tensione maggiore per la ricarica.

turbocharger 5000

Gli adattatori inclusi non limitano il Turbocharger ai soli dispositivi Apple, poiché all'interno troviamo, oltre al cavo USB retrattile, anche i supporti per DS Lite, iPod, Nokia e Sony Ericsson, oltre agli standard Micro USB e Mini USB e la possibilità di richiedere gratuitamente al momento dell'ordine anche quello per la PSP. Come nelle altre batterie portatili testate, anche questa è senza alimentatore da corrente. Questo perché collegando l'adattatore Mini USB e il cavo USB alla line IN, si può utilizzare qualsiasi caricabatterie, di cui già saremo necessariamente dotati avendo i dispositivi da ricaricare.

proporta

Con l'iPhone 4 le prestazioni sono ottime: permette fino a quasi 3 cariche complete, ognuna delle quali in circa un ora e mezza. Con l'iPad invece non va così bene poiché la capacità totale del tablet Apple è molto elevata e non si riesce a caricarlo completamente da zero, ma si raggiunge circa il 60% prima che il Turbocharger si scarichi. Considerando l'elevata autonomia dell'iPad ciò è di norma comunque più che sufficiente, anche se va considerata come soluzione "tampone". Stranamente il cavo USB in dotazione non viene riconosciuto dall'iPad e sono stato costretto ad usare il suo cavo nativo (cosa che per la verità avevo fatto istintivamente anche con l'iPhone).

Come preannunciato il caricatore permette il collegamento di due dispositivi contemporaneamente. Di per sé la cosa non ha una grande utilità dal momento che collegando sia iPhone 4 che iPad, il secondo succhierà velocemente quasi tutta la batteria non permettendo una carica completa del cellulare. Per cui più che come caratteristica legata alla doppia ricarica, bisogna vederla come una migliore e più efficiente gestione della potenza di uscita, al fine di non danneggiare i dispositivi che richiedono minor potenza ed essere allo stesso tempo in grado di ricaricare anche quelli più esosi.

Turbocharger 500

voto 4,5Conclusioni
Il Turbocharger è compatto e ben realizzato e con una grande quantità di accessori in dotazione. La capacità è veramente molto elevata e se non riesce a caricare completamente l'iPad è solo per via della sua nota eccellenza in questo ambito con ben 2 pacchi batteria che forniscono una capacità 5 volte superiore a quella dell'iPhone 3GS. Personalmente l'ho testato solo con iPhone 4 ed iPod, ma considerati tutti gli adattatori in dotazione, potrà risultare utile anche ai possessori di smartphone Nokia, Sony Ericsson, HTC, etc.. nonché per le console portatili come DS Lite e PSP (per quest'ultimo richiedere l'adattatore gratuito in fase d'ordine).

Costi
Il prezzo del Turbocharger è di 51,90€ sul sito Proporta, quindi meno del Gum Plus. A questi dovete anche aggiungere lo sconto tradizionale del 10% per gli utenti di SaggiaMente (codice SAG10).

PRO
Capacità elevata
Indicatori di carica residua molto chiari
Grande quantità di adattatori per un uso quasi universale
Comoda pochette per il trasporto
Carica a due vie di diversa capacità (e contemporanea)

CONTRO
Per l'iPad non dimenticate di portare dietro il cavo originale perché quello in dotazione non è riconosciuto

DA CONSIDERARE
Per via della grande capacità dell'iPad, anche i 5000mAh non sono sufficienti alla carica completa