Uso da tempo la Apple TV "modificata" (guida completa). Parlo ovviamente della versione precedente, quella che ora, visto il recente lineup, dovremo iniziare a chiamare 1G. Mi trovo ottimamente, ma uno dei limiti evidenti quando si eseguono operazioni un po' più complesse della semplice visione di film, risiede nel controllo remoto: si gestisce tutto con un normale Apple Remote, che per quanto bello, sottile e pratico diventa veramente una sfida durante la digitazione di testi. Chiaro che non mi metto a scrivere un romanzo sull'Apple TV, ma capita di fare ricerche su youtube e di inserire dati di login a vari servizi. E con Couch Surfer si potrebbe anche navigare sul web... a patto però di non impiccarsi per digitare un semplice indirizzo. Con l'hack di aTVFlash si potrebbe teoricamente anche collegare una tastiera Bluetooth (mai provato), ma al momento Apple ci ha fornito una soluzione migliore e che funziona anche senza nessuna modifica.

apple remote

Mi riferisco al recente upgrade dell'applicazione Remote (gratuita), disponibile sia per iPad che per iPhone. In questa nuova versione c'è un nuovo metodo di controllo per la Apple TV eccezionale. Per attivarlo bisogna cliccare su aggiungi libreria e si otterrà un codice. Questo va aggiunto per abilitarne il controllo remoto nelle impostazioni della Apple TV, con l'opzione Aggiungi Telecomando.

aggiungi telecomando

Effettuato così il paring tra i due dispositivi, apparirà la nuova icona della Apple TV sullo schermo dell'iPad, pronta per essere controllata:

controllare apple tv con ipad

Ci sono tre possibili modalità di controllo touch, alcune specifiche ad esempio per la riproduzione (con avanti veloce e altre opzioni aggiuntive). La prima, quella generica, ripete grosso modo le funzioni del telecomando:

controllo remoto

Ma la cosa comodissima è che quando passiamo su una casella di testo appare la normale tastiera dell'iPad (o dell'iPhone se usiamo questo). Insomma veramente molto bella come soluzione, soprattutto perché è nativa e non servono hack e configurazioni complicate.

Sempre la nuova versione di Remote ha un controllo della libreria iTunes di un computer remoto eccezionale: