Quanti sono gli utenti di twitter? Potreste non crederci, ma secondo le stime entro fine anno si dovrebbero raggiungere i 200 milioni di iscritti. Cifre piuttosto impressionanti che denotano un successo planetario che si sta facendo strada anche da noi. Molte realtà commerciali fanno a gara per essere presenti ad acquisire followers. Così come le software house sfornano nuovi client o aggiornano i vecchi per utilizzarlo.

È il caso di Adium, uno dei più popolari e storici sistemi di messaggistica istantanea che abbiamo sul Mac e che nella recentissima release 1.4 include anche il supporto per twitter. Ora come ora la quantità di servizi gestibili tramite il client open-source è incredibile: MobileMe, Live Messenger, Google Talk, Facebook, Yahoo, Jabber, ICQ, Twitter, IRC ed altri.

L'aggiunta è semplicissima come quella di ogni altro account. Tramite le preferenze si sceglie un nuovo account twitter e si passa per un attimo dal browser affinché si possa dare l'autenticazione ad Adium.

twitter in adium

Confermato il tutto viene aggiunto nell'elenco degli account disponibili e si può passare in linea:

twitter

Ma come viene gestita la TimeLine? Se conoscete Adium, questa viene visualizzata come una comune finestra di chat. Lo sto usando da qualche ora e in tutta sincerità è un po' confuso (oltre che ordinato in senso inverso rispetto al classico stile twitter). Dalle opzioni il tempo minimo di refresh impostabile è di 2 minuti e nella lista dei contatti vedrete gli utenti che seguite.

Insomma, un buon sistema per gestire tutti i network con un unico client a costo zero, ma il risultato è ancora acerbo e poco utile. Personalmente non lo consiglio.