Qualche giorno fa vi ho illustrato come creare un backup incrementale automatico in alternativa a Time Machine utilizzando Carbon Copy Cloner. Il principio è stato quello di avere un disco esterno sempre immediatamente pronto ad essere utilizzato come boot del sistema in caso di guasti, in modo da essere operativi in tempo zero. Con Time Machine invece, oltre a non avere lo stesso livello di controllo sui dati salvati (che in un ambiente di sviluppo può essere un vero problema), per ritornarne operativi si necessita di un nuovo disco in cui installare OS X sulla base dei dati di Time Machine. Operazione più lunga e macchinosa che può far perdere molto più tempo prezioso.

Allo scopo ho deciso di dedicare un disco esterno piuttosto veloce, ma sempre USB2.0 e non Firewire. Ho cercato di contenere i costi perché si tratta di un backup secondario, mentre tutti i dati delle cartelle Lavori e Siti (cioè quelli della mia attività), li salvo già attualmente via rete su un NAS con RAID mirror (molto più sicuro). Infatti nel backup di Time Machine "locale" ho escluso quelle cartelle, al fine di salvare esclusivamente il sistema operativo, le configurazioni, le applicazioni ed i dati personali. Ho comprato su ApmShop.it il Lacie Grand 1TB, stessa dimensione del disco interno dell'iMac 27" al quale è collegato, ma vista l'esclusione delle pesanti cartelle con i lavori, la capienza è risultata più che sufficiente.

LacieGrand1TB

Le prestazioni sono nella media di dischi simili con il collegamento via USB2.0 a rappresentare il classico collo di bottiglia. Con Xbench ho ottenuto questi valori:

Xbench

E questi con un test un po' più completo su QuickBench:

Il disco esternamente è in alluminio e appare molto solido e ben costruito. Lo avevo visto molte volte in foto, ma ammetto di non aver mai fatto caso alla sua "faccia". La parte frontale effettivamente sembra una porzione di un volto, con arcata sopraccigliare ed uno dei due occhi usato come spia per indicare l'attività del disco. Non si nota molto perché essendo decentrata rispetto alla cornice del disco, è evidente solo una piccola porzione, ma duplicandola e ribaltandola forse lo noterete meglio:

Lacie_Grand_front

voto 3,5Conclusioni
Il Lacie Grand da 1TB è un disco che colpisce sicuramente per il suo originale ed elegante design. Dal punto di vista della velocità e sostanzialmente nella media, ma il limite è la sola interfaccia USB2.0, che rappresenta un vero collo di bottiglia in questa tipologia di dischi. Ricordo ad esempio che quando testai il piccolo Iomega eGO (recensione) confrontando le prestazioni via USB2 e Firewire800, la differenza riscontrata si è rivelata abissale. Il disco è anche piuttosto attento ai consumi e tende a parcheggiare le testine molto velocemente in caso di inattività, emettendo il classico "clack" che personalmente trovo irritante.

Costi
Pagato 84€ su ApmShop.it è un disco non assolutamente economico (ne ho visti anche a 50€ in giro), ma quando si tratta di dati preferisco affidarmi a marchi seri e non nascondo che l'ho preferito ad altri modelli anche per il design, che si sposa molto bene con l'iMac 27".

PRO
Pro Prestazioni medio/alte (limitate essenzialmente dalla USB2) e con tecnologia USB Boost di Lacie
Pro Design ricercato e materiali di qualità

CONTRO
Pro Silenzioso nell'operatività, ma rumoroso nel parcheggiare/riattivare le testine
Pro Costo superiore alla media per via dei materiali e del design
Pro Solo collegamento via USB2.0

DA CONSIDERARE
Pro Lacie offre anche 10GB di stora online con Wuala insieme con il disco