Ogni volta che acquistiamo un software ci viene fornito un seriale che ci consente di attivarlo. Questi codici sono creati dagli sviluppatori in modo da — tentare di — difendersi dai vari hacker e dalla pirateria.

Se il numero di software in nostro possesso aumenta, annoverando anche applicazioni di un certo valore, è bene organizzare i seriali ed i dati di attivazione dal momento che, se un giorno ci fosse un problema col nostro Mac o semplicemente volessimo cambiarlo, dovremo riutilizzarli per installare i nostri software sulla nuova macchina.

AppShelf è una utility che ci permette di organizzare questi dati e gli appunti utili all'attivazione, anche eventuali file richiesti per la registrazione.

AppShelf

Sarà sufficiente cliccare sul bottone "Add" e cercare la nostra applicazione all'interno del sistema: in questo modo AppShelf la introdurrà in lista e vi potremo copiare tutte le informazioni in nostro possesso.

AppShelf

Conclusione
voto 3,5AppShelf è una piccola utility che può facilitare la vita di ognuno di noi con veramente poco sforzo. Sfido infatti chiunque si diletti nell'antica arte dell'acquisto di software originali, a riuscire a tener traccia di tutti i propri codici seriali o altri dati relativi alla registrazione di un prodotto. Alcuni software prevedono perfino l'inserimento di un determinato file criptato per pemettere l'autorizzazione ed AppShelf viene incontro anche a questa specifica esigenza.

Costi
AppShelf costa 7,66€. Sicuramente un prezzo ridotto, ma l'applicazione è utile solo nel caso in cui si possieda un buon numero di software originali. In tutti gli altri casi l'organizzazione "a cartelle" può essere sufficiente. Segnalo inoltre che 1Password (già recensito) possiede anche la possibilità di archiviare le licenze.

PRO
Permette di tenere traccia in modo organico e funzionale di tutte le licenze
Prezzo abbordabile

CONTRO
Utile solo in caso di molte licenze