Qualche giorno fa ho recensito Periscope, un software per la videosorveglianza che utilizza una webcam collegata al Mac e scatta una serie di istantanee quando rileva dei movimenti. Oggi invece vi voglio presentare un altro prodotto, per molti aspetti più professionale di Periscope, ma che ha anche alcune comode funzioni in meno: si tratta invero di un'applicazione destinata ad un altro pubblico.

Il nostro lettore Daniele Occhipinti aveva commentato l'articolo sopra citato chiedendo se Periscope fosse in grado di gestire delle videocamere IP. La risposta è stata negativa, ma partendo da quello siamo stati in grado di trovare e provare per voi Vitamin D Video, un programma di videosorveglianza in grado di collegarsi ad una o più IPCAM.

Per un motivo contingente (non possiedo una IPCAM e neppure un'altra webcam da collegare al Mac), ho utilizzato come nella precedente prova la iSight (o FaceTime Camera come è stata recentemente ribattezzata), ma Vitamin D Video è in grado di gestire più videocamere contemporaneamente, fino ad un massimo consigliato che va da due a quattro per ogni core del processore. Ad esempio un quad-core veloce può gestire fino a 16 videocamere allo stesso tempo.

All'inizio si viene guidati nell'aggiunta delle videocamere tramite un wizard che consente di scegliere il tipo di webcam utilizzata e, nel caso si tratti di una IPCAM, selezionando la marca del proprio apparecchio vengono configurati in utomatico tutti i parametri. Nel caso della iSight ci viene data la possibilità di selezionare la risoluzione che si desidera utilizzare nell'acquisizione del video. Per la prova che ho fatto in questa recensione ho utilizzato la risoluzione VGA (640 per 480 punti).

L'interfaccia di uso del programma è molto semplice: si ha una visione ingrandita sulla sinistra della telecamera di sorveglianza selezionata, mentre sulla destra ci sono delle miniature, comunque aggiornate in tempo reale, di tutte le videocamere che sono state collegate all'applicazione.

È quindi possibile con un pulsante in basso a sinistra accendere o spegnere una singola telecamera, mentre con i due pulsanti presenti nella parte superiore della finestra si possono accedere e spegnere tutte le webcam in un colpo solo, specificando anche un eventuale ritardo nell'attivazione, utile ad esempio per uscire dal campo d'azione delle telecamere.

Infine è possibile stabilire delle regole di attivazione, mostrate nella parte inferiore della schermata principale: è possibile fare in modo che la telecamera si attivi quando vede il movimento di un oggetto oppure di un essere umano, che viene riconosciuto e distinto da un oggetto comune tramite una sofisticata tecnica che, stando a quanto dicono sul sito web, deriva dallo studio del funzionamento del cervello umano. Inoltre l'attivazione può essere subordinata a molti altri parametri, come ad esempio l'ingresso nella zona, l'uscita, il passaggio da una parte ad un'altra e così via.

Una volta impostato il tutto, il programma è pronto per registrare tutte le "intrusioni" che si verificano nell'area coperta dalla sorveglianza. La seconda pagina dell'interfaccia è quindi in grado di mostrarci le fasi salienti di tutto quello che è stato captato dalle videocamere.

Cliccando con il tasto destro su uno qualsiasi dei filmati presenti nell'elenco, è possibile esportarlo.

Per chi ha seguito con interesse le vicende di quel noto ladro internazionale di popcorn che era stato catturato nella precedente prova di Periscope, sappiate che, nonostante le severe misure di sicurezza adoperate dalle forze dell'ordine, è riuscito ad evadere dal carcere duro al quale era stato condannato ed è quindi tornato a colpire. Utilizzando Vitamin D Video sono riuscito di nuovo a dimostrare la sua colpevolezza in un nuovo caso di sparizione dei preziosi cereali scoppiati. Ecco la prova:

voto 2,5
Conclusioni
Rispetto a Periscope, che è un programma più utile ad un uso personale, Vitamin D Video è un'applicazione orientata ad una utenza professionale, perfetto per essere utilizzato nella guardiola della vigilanza di un'azienda o un ospedale, solo per fare un paio di esempi. La sua versatilità e la capacità di attivarsi grazie a delle regole consente di rilevare solo le parti interessanti del filmato tralasciando ore di inutile e monotona registrazione di una stanza o un corridoio vuoti.

Costi
Vitamin D è disponibile in tre diverse versioni, acquistabili da questa pagina del sito del produttore, a seconda delle esigenze. La versione gratuita consente di registrare immagini da una sola videocamera con una risoluzione massima di 320 x 240 (QVGA). La versione Basic costa invece $49 e consente il monitoraggio di due diverse videocamere in QVGA, VGA (640 x 480), XGA (1024 x 768) e SXGA (1280 x 1024), la creazione di regole e la pubblicazione su FTP dei clip catturati. Infine la versione Pro toglie la limitazione al numero di videocamere utilizzate (fermo restando che il processore deve essere in grado di supportarle) per un prezzo di $199.

PRO
ico.piu.png Interfaccia semplice
ico.piu.png Gestione di più videocamere contemporaneamente
ico.piu.png Regole di attivazione personalizzabili
ico.piu.png Funziona anche con videocamere IP

CONTRO
Non è localizzato in italiano
Non invia allarmi tramite mail

DA CONSIDERARE
ico.piu.png Le diverse versioni vengono incontro alle più disparate esigenze, dalla versione gratuita a quella professionale.