Oggi ho lanciato il contest per 10 licenze di iSkySoft Video Studio Express per Mac. Come promesso ci ho giocato un po' per vedere le sue reali potenzialità e scrivere una recensione. La prima domanda che mi sono posto è: perché usare questo e non iMovie che abbiamo gratis in ogni Mac? Vediamo di capire insieme dove sia meglio l'uno e dove l'altro.

iMovie è un'ottimo software che Apple ci fornisce ad un prezzo eccezionale se considerate che fa parte di una suite (iLife) da 49€. Personalmente lo utilizzo molto per le recensioni del nostro blog e saprete anche che ho realizzato una serie di 3 video podcast per spiegarne il funzionamento.

Un fatto innegabile però è la pesantezza di questa applicazione che per via della catalogazione di eventi e progetti in una libreria monolitica, può diventare dopo un po' di tempo veramente molto lento. Un ulteriore limite è poi rappresentato dai pochi formati video importati e in ultimo la scarsa flessibilità nella dimensione del quadro, potendo sostanzialmente scegliere solo tra rapporti 16:9 e 4:3. Ciò significa che con iMovie si lavorano facilmente i nostri filmini per l'output su iDevice e Web, ma se ci troviamo con un file video non standard, la lavorazione diventa difficoltosa.

Un'altra cosa che vorrei portare alla vostra attenzione è quello che chiamo "il caso di mio padre". Da quando è passato ad Apple un paio di anni fa, ha sempre avuto un unico problema. Lui effettua moltissime acquisizioni video di telefilm che registra dalla TV e che ama catalogare. Su Windows usava l'ottimo TMPGenc per tagliare la pubblicità al volo, ma su Mac questa semplice operazione diventa leggermente problematica. Con QuickTime Pro vecchia versione ci si può lavorare, ma in modo non molto preciso sui fotogrammi e con limitazioni sul formato di uscita (inoltre costa), con iMovie invece si presentato tutti i problemi sopracitati.

Fatte queste lunghe premesse andiamo a vedere brevemente le caratteristiche di iSkySoft Video Studio Express per Mac. L'interfaccia è veramente molto semplice e dalla TimeLine si nota immediatamente che vi è la possibilità di gestire esclusivamente una traccia video con il proprio canale audio, più una ulteriore traccia audio. Ciò significa che i "montaggi" eseguibili sono molto semplici, ovvero si possono esclusivamente mettere in sequenza una serie di filmati o parti di essi.

Con l'importazione sono riuscito ad aggiungere praticamente ogni tipo di file audio e video che avevo a disposizione, anche degli MKV e degli FLV, costa che con iMovie si può solo sognare. La grafica delle TimeLine è molto semplice, ma l'applicazione gestisce il video in modo veramente veloce, direi molto più reattiva e snella rispetto iMovie. Aggiunto un filmato sono andato nelle impostazioni ed ho trovato molto semplice gestire dei crop sul video, ma anche degli effetti. Ho applicato ad esempio un filtro B/N sull'immagine con un bel risultato ed un velocissimo rendering in tempo reale:

effetti

Quell'operazione di cui parlavo inizialmente di cancellazione di alcuni spezzoni (ad es. pubblicità) è veramente semplicissima. Ci si posiziona ad inizio della porzione da eliminare e si preme su Split, poi alla fine e ancora Split.

split

Dopo aver cancellato il pezzo così evidenziato, si può premere sull'ultimo pulsante a destra che elimina il vuoto creatosi avvicinando la seconda porzione alla prima. Tutto automatico e veramente semplicissimo. Inoltre in Transitions si trovano veramente tanti effetti di transizione, eseguiti con un rendering in tempo reale anche qui molto veloce (sotto notate un avvolgimento orizzontale):

esportazione

Praticissime anche le varie esportazioni, sia con i preset per i dispositivi Apple che in HTML5 e per YouTube, ma anche in modalità totalmente personalizzata.

voro 3,5Conclusioni
Ho fatto molto spesso riferimento ad iMovie per fare un confronto comprensibile ed evidenziando le cose che questo Video Studio Express fa in più. Ma di contro iMovie, specie nell'ultima release, è un software molto più completo per il montaggio creativo, con alcune funzionalità originalissime, divertenti e che garantiscono risultati veramente eccellenti, come ad esempio la recente funzione Trailer. Tuttavia con questa piccola e snella applicazione di iSkySoft si hanno alcune importanti possibilità in più relative alla modifica dei video. Per chi ricorda le vecchie versioni di iMovie che tanti continuano ad acclamare per la semplicità, questo Video Studio Express risulterà piuttosto familiare, ma la completa compatibilità con i molti codec oggi utilizzati (AVCHD MTS/M2TS, AVCHD Lite, TS, HD MKV, WMV, MP4, AVI, MOV, MPG/MPEG, FLV, etc..) lo rende un semplice quanto produttivo compagno di viaggio per chi necessita di fare spesso piccoli interventi correttivi sui propri filmati.

Costi
L'applicazione costa $35, che secondo me sono un po' eccessivi vista la sua semplicità. Ma conosco almeno una persona (mio padre ad esempio) che cercava un software come questo da circa 2 anni e che spenderà molto volentieri la cifra richiesta per l'acquisto.

PRO
ico.piu.png Grande quantità di formati in importanzione
ico.piu.png Software molto snello e veloce
ico.piu.png Semplicissima funzionalità di trim
ico.piu.png Sufficiente dotazione di effetti e transizioni

CONTRO
Pro Solo 1 traccia video con audio ed 1 audio supplementare
Pro Non supporta la registrazione audio direttamente dall'applicazione (basterà usare Quicktime o GarageBand)
Pro Nessuna funzionalità aggiuntiva (come PIP, affiancamento immagini, etc..)