Da poco tempo è disponibile la beta 7 di Sparrow, un piccolo client di posta IMAP che seguo fin dalla sua prima uscita e che non ho segnalato finora solo per la sua pessima riuscita, almeno fino alla precedente beta.

In questa ultima release l'applicazione è nettamente migliorata e i crash sono solo saltuari. È ancora lontana dall'essere perfetta, ma per chi usa esclusivamente gmail può essere una valida alleata. Allo stato attuale infatti funziona solo con la posta di BigG, ma si sta già lavorando per aggiungere nelle successive release anche MobileMe, Yahoo! ed altre caselle di tipo IMAP.

La forza di Sparrow è proprio nell'incredibile semplicità, sembra sostanzialmente un client twitter più che uno di posta. La configurazione poi è sostanzialmente inesistente, basta inserire casella e password.

configurazione

Una piccola finestrella verticale mostra i messaggi recenti, mentre una toolbar sulla sinistra permette di passare tra posta in ingresso, in uscita, bozze e le altre. Si usa tutto velocemente da tastiera e molte combinazioni sono identiche a Mail, per cui cmd+N (nuova email), cmd+R (rispondi), cmd+shift+D (invio), etc..  mentre con freccia destra si attiva anche la visualizzazione della mail selezionata:

sparrow

Dalle preferenze è comunque possibile abilitare le shortcut tipiche di Gmail (per chi fosse abituato al client via web). Piacevole anche l'integrazione con Growl per le notifiche e la piccola icona nella barra dei menu che segnala il numero di nuove email. Tutto veramente molto semplice.

Sparrow è gratuita, ha soltanto un piccolo spazio pubblicitario in alto nella lista dei messaggi.