Reflex o videocamera? Quando acquistai la gloriosa Nikon D90, la prima DSLR in grado di girare anche video in qualità HD, era già facile immaginare che questa funzionalità sarebbe stata ripresa in molti altri prodotti simili. E seppure Nikon abbia aperto le danze, oggi è Canon ad essere riuscita con più efficacia ad incarnare in un unico prodotto entrambe le caratteristiche.

Inizialmente i puristi della foto storcevano il naso di fronte a tale possibilità. E frasi come "è una macchina fotografica, la funzione video non mi interessa" erano all'ordine del giorno. Al momento invece sembra una delle caratteristiche più gettonate. Nel settore consumer, ma non solo. Interessante sotto questo aspetto la decisione della Fox di girare l'episodio finale dell'ultima stagione di Dr. House interamente con una Canon 5D mkII. Sicuramente ci saranno stati anche accordi commerciali vantaggiosi per l'evento, tuttavia è innegabile che le potenzialità sotto questo aspetto sono incredibili. Scelte per l'occasione solo ottiche di qualità, tutte a focale fissa e molto veloci. In particolare il 50mm EF 1.2L e l'85mm EF 1.2L, nonché un'ottica macro: 100mm IS 2.8L. I costi dell'attrezzatura per girare con una DSLR di qualità (una Full Frame come la 5D Mark II) anche considerando delle ottime ottiche come quelle usata dalla Fox, sono sempre ridotti rispetto a quelli necessari per le classiche attrezzature cinematografiche. Eppure il risultato è veramente molto interessante e lo si può vedere nel trailer:

Le recenti D3100 e D7000 hanno portato il video in FullHD anche nelle DSLR Nikon, tuttavia la resa effettiva non è ai livelli di quella ottenibile con le Canon di pari livello, probabilmente per la sua maggiore esperienza nel settore video. Oltre ai problemi nel panning orizzontale le Nikon presentano alcune difficoltà con la gestione della messa a fuoco automatica, molto più "nervosa" che le rende adatte prettamente ad un uso in ambiente controllato, come in studio, oppure sfruttando il fuoco manuale. Lo si può notare in questo confronto tra Nikon D7000 e Canon 7D, dal minuto 8 in poi:

Inoltre la Canon 60D, che utilizza lo stesso sensore, è l'unica del gruppo a possedere anche un display orientabile. Importante infine anche il formato di registrazione. Nikon registra in FullHD esclusivamente a 24fps, frame rate di tipo cinematografico. Le Canon invece possiedono molta più flessibilità in tal senso, offrendo anche i 30fps (NTSC: USA, Giappone, etc..) e 25fps (PAL: Europa, Asia, etc..) evitandoci la noia di dover riconvertire i filmati.

canon 60d la migliore aps-c per il video fullhd

Per cui se vi interessa in modo particolare registrare anche video ad alta qualità con la vostra reflex, tra Canon e Nikon devo preferire nettamente il primo, pur essendo da anni un nikonista felice.