Ieri è stata rilasciata la prima beta di Lion per gli sviluppatori. Gli iscritti al Mac Developer Program (79€/anno), possono quindi già scaricarla e fare un po' di test. Il metodo di distribuzione scelto è piuttosto interessante, visto che il sistema genera un redeem code da riscattare nel Mac App Store. Inserendolo si avvia il download del file di installazione di 3,6GB.

osx lion

Avviando l'installazione direttamente da Snow Leopard si può eseguire sul disco primario, oppure su una partizione o volume secondario (così da averlo in dual boot con Snow Leopard). Questo si seleziona facilmente nella fase di installazione.

disco

Qui arriva il bello. Ieri abbiamo detto che non esiste più la versione Server di OS X, che sarà quindi unificato. Cliccando su personalizza infatti, si accede ad un pannello dal quale poter aggiungere le funzioni server:

osx server

Su SaggiaMente abbiamo molto a cuore il futuro dei Mac, più di quello degli iDevices. Ecco perché da questo momento sarà attiva la rubrica Lion Spoiler, che vi anticiperà tutte le novità che riusciremo a scoprire del nuovo sistema operativo Apple.