Il jailbreak della Apple TV 2G sta diventando qualcosa di esoterico. Facendo un giro tra le pagine dei forum e dei blog, si troveranno decine e decine di persone in difficoltà che non riescono ad entrare in DFU mode, seguite dai consigli di tantissimi utenti che propongono la loro ricetta per riuscirci. C'è chi dice che bisogna solo tentare tante volte, chi consiglia di non inserire l'alimentazione quando i tool lo richiedono, chi ci è riuscito usando anche la pressione di menu+freccia in basso sul telecomando, chi assicura che funziona solo di notte dalle 2 alle 3, chi garantisce il successo dell'operazione rimanendo su un piede solo e chi consiglia di mettere la nonna sul balcone.

Personalmente con greepoisOn RC6 le ho provate tutte senza successo. Ieri però è uscita anche la versione aggiornata di PwnageTool 4.2, che esegue il jailbreak untethered su tutti i dispositivi iOS con 4.2.1, compresa la Apple TV 2G. Inoltre risolve un bug che su quest'ultima causa problemi con il WiFi.

Insomma, tentar non nuoce mi sono detto. Ed anche se nutrivo poche speranza, con PwnageTool 4.2 ci sono riuscito in pochi istanti. Oltre al tool che potete scaricare da qui, avete anche bisogno del firmware originale. Cercando su google "AppleTV2,1_4.2.1_8C154_Restore" troverete il file .ipsw in un attimo (sono 280MB circa).

La maschera iniziale come sempre chiede il dispositivo su cui effettuare il jb. Scegliete l'ultima voce, iPad ed Apple TV 2G, e proseguite.

jailbreak apple tv

A questo punto si avvierà la ricerca del firmware sul computer. Dopo poco dovreste vedere apparire quello della Apple TV precedentemente scaricato. Selezionatelo e continuate.

jailbreak

Ora PwnageTool si metterà all'opera per creare un firmware personalizzato che conterrà il jb e NitoTV. Dovrete attendere pochissimi minuti e vi sarà richiesta anche la password amministrativa.

jailbreak apple tv 2g

E siamo così arrivati alla parte delicata: l'ingresso in DFU mode. L'applicazione chiede di collegare l'Apple TV 2G con il cavo micro USB / USB al computer e, appena fatto, partirà la procedura di guidata a tempo.

apple tv dfu mode

I passaggi sono:

  • collegare Apple TV 2G al Mac via cavo USB / micro USB
  • inizia il conto alla rovescia di 5 secondi
  • premete menu + play per 7 secondi
  • rilasciare i bottoni

Seguendo esattamente questi passi ho ottenuto alla fine un bel tentativo fallito. Ho scelto però di riprovare e questa volta nei 5 sec del conto alla rovescia iniziale ho collegato anche il cavo di alimentazione. E in questo modo ha funzionato perfettamente.

jailbreak pwnagetool apple tv 2g

A questo punto avrete il dispositivo in DFU mode e iTunes accesso (che in tutta la procedura capiterà di veder apparire ogni tanto in primo piano e voi dovete semplicemente ignorare, senza chiudere). Tenendo premuto il tasto alt ed insieme cliccate sul pulsante ripristina:

ripristinare apple tv

Nel browser file che si aprirà andate a localizzare il custom firmware creato con PwnageTool, che sarà finito sulla scrivania ed avrà questo nome: "AppleTV2,1_4.2.1_8C154_Ripristino_Personalizzato.ipsw". Proseguite ed attendete il termine della procedura...

...potreste dover aspettare anche 10 minuti se vi dovesse capitare che iTunes rimanga appeso nell'ultima fase di verifica del firmware. A me è successo in effetti e dopo un bel po' mi è venuto fuori un bell'errore 1602. Proprio quando ormai ero convinto che tutto fosse andato per il meglio.

errore 1632

Pensavo dunque che non funzionasse, ma su twitter Gyammi1288 a visto il mio messaggio di errore e mi ha avvisato che anche a lui è capitata la stessa cosa e che però l'Apple TV risultava perfettamente funzionante. In effetti ho provato ed è stato così. Collegata, accesa e via.

Nel menu si trova in più NitoTV e dalle sue pagine si possono direttamente installare tanti extra come XBMC. L'applicazione si usa agevolmente, anche se l'interfaccia presenta qualche leggera scattosità. Nulla di troppo fastidioso però e probabilmente arriverà a breve una versione con migliore ottimizzazione del codice. Prima di proseguire nelle impostazioni System consiglio di impostare la lingua italiana e di correggere in Video l'overscan per adattare l'uscita alle dimensione della vostra TV, senza lasciare bande nere e senza distorcere le immagini.

Poi si aggiungono le sorgenti di rete e si può iniziare a vedere i propri filmati via rete. Io utilizzo sul Mac il client uPNP / DLNA TVmobili e funziona piuttosto bene. Ho testato dei filmati anche di 8GB in mkv e la riproduzione è molto fluida. Ci vuole solo qualche secondo dopo il play per creare il buffer con video così voluminosi, ma poi si va avanti senza problemi.

Purtroppo ho però avuto 3 chiusure improvvise di XBMC. Non penso che dipenda dalla rete perché avendo la TC la Apple TV 2G sta sulla seconda banda occupata solo da dispositivi di classe 802.11n come i Mac. Fatemi eventualmente sapere se capita anche a voi, magari riusciamo a circoscrivere il problema.