Come saprete ieri oltre a GarageBand per iPad (che ho provato e trovato assolutamente spettacolare), Apple ha reso disponibile all'acquisto anche la nuova versione dell'app iMovie per iPad 2. Vi ho già mostrato che non può essere installata direttamente dall'App Store perché genera un errore avvisando che non è possibile eseguirla su iPad 1, ma 9to5mac ha trovato un modo apparentemente legale per aggirare l'ostacolo ed installarlo tramite gli stessi strumenti Apple non modificati su un iPad di prima generazione con iOS4.3 senza jailbreak.

La procedura è semplicissima e funziona al primo colpo. Acquistate iMovie tramite iTunes (costa 3,99€) e poi scaricate ed eseguite Utility Configurazione iPhone per Mac. Sulla sinistra troverete la voce Applicazioni e poi sopra il pulsante Aggiungi. Utilizzate il browser che si aprirà per localizzare l'app iMovie appena acquistata, che troverete nella cartella Mobile Applications sotto la libreria iTunes. Collegate ora l'iPad che verrà riconosciuto dall'applicazione apparendo nell'elenco dispositivi e nel tab Applicazioni scorrete fino a trovare iMovie. Cliccando su Installa dopo qualche secondo la troverete pronta e funzionante sul vostro iPad di prima generazione.

installare imovie su iPad 1

Ma le domande sono: funziona? ha senso acquistarlo?

Vi preannuncio che sto inviando un video di una quindicina di minuti su youtube per mostrarvelo in azione. Ho scelto una qualità bassa per far prima, ma è sempre piuttosto lento, per cui un paio d'ore saranno probabilmente necessarie. Comunque lo sto usando da ieri ed è veramente pratico e divertente. Ho avuto solo un problema di funzionamento, proprio durante queste riprese, in cui ad un certo punto non ha funzionato la registrazione audio. Ma è bastato riavviare ed è andato tutto a buon fine. Ho provato solo con delle foto ed un brevissimo video, ma l'applicazione incredibilmente fluida anche su iPad 1. E l'esportazione in qualità HD di 16sec è durata più o meno il tempo della riproduzione. Il filmato l'ho registrato con l'iPhone 4 e poi l'ho passato direttamente su iPad tramite cavo Dock/USB ed il Camera Connection Kit.

A conclusione del mio test mi sento di affermare che Apple abbia limitato d'ufficio iMovie per iPad sulla prima generazione del tablet, solo per spingere maggiormente sulla versione 2 (in vendita da oggi in America). L'hardware appare in grado di gestire tutto nell'app e anche solo per i montaggi di foto o di video girati tramite periferiche esterno, credo si possa affermare senza timore di smentite che valga i 3,99€ richiesti per l'acquisto. Insomma se Apple ha preferito optare per questo "mancato guadagno" rispetto a tutti i possessori del precedente iPad, lo ha fatto ancora una volta per una scelta di marketing.

Scelta che, come molti di voi, non condivido minimamente.

[AGGIORNAMENTO] mi segnalano che nelle prossime sincronizzazioni iTunes genera un errore ed elimina iMovie dall'iPad. È noioso, ma si può reinstallare in un attimo sempre tramite Utility Configurazione iPhone: si lancia e si clicca su installa.

[AGGIORNAMENTO 2] Pronto il video che mostra iMovie in esecuzione su iPad prima generazione.