Ecco quella che si dice una buona notizia. OWC ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento firmware che permette di risolvere, a quanto pare definitivamente, i noti problemi legati al risveglio dall'ibernazione.

Il tool è sempre per Windows finché SandForce (che ha costruito il controller) non si deciderà a fornire uno strumento nativo per Mac. Ciò significa che molti utenti non avranno purtroppo questa possibilità. Tuttavia funziona con BootCamp a patto di avere l'SSD su una porta SATA interna e che questo non sia il volume di avvio. Cosa non certo semplice per MacBook e iMac, ma che su un Mac Pro ad esempio dovrebbe essere fattibile.

Il disco inoltre deve essere inizializzato con MBR (Master Boot Record), per cui sarà necessario un backup completo di tutti i dati prima di proseguire (visto che per l'OS è necessaria invece la mappa partizioni Apple). Insomma, l'operazione complessivamente sembra piuttosto ardua su Mac, molto più semplice se avete a disposizione da un amico/parente un PC con Windows (qui una sana risata dei fan Microsoft ci sta tutta).

Maggiori dettagli sul nuovo firmware e la procedura di aggiornamento li trovate a questa pagina. Appena avrò modo di fare un backup completo, provvederò ad eseguire la procedura con il Mac Pro e vi farò sapere. Ma considerando che devo anche installare bootcamp ci vorrà un po'.

owc

Inoltre tutti i dischi spediti dal precedente venerdì, arriveranno già dotati del nuovo firmware. Speriamo sia veramente risolutivo perché se non fosse per questo il Mercury Extreme Pro è veramente un disco superbo.