Un paio di mesi fa vi ho parlato di Disk Drill, un'applicazione destinata al recupero dei dati cancellati. Era in beta a quel tempo e l'utilizzo assolutamente gratuito. A seguire è stata rilasciata una versione definitiva al costo di $89. Rimane però la possibilità, molto utile, di scaricare ed utilizzare senza alcun esborso la funzione di Scan. In questo modo in caso di problemi, ci si può sincerare che Disk Drill riesca a recuperare i dati che ci interessano e solo dopo procedere all'acquisto.

prevent

L'applicazione si divide in due aree, una destinata alla protezione preventiva "Prevent data loss" e l'altra al recupero "Recover data". Attivando la funzione "Recovery Vault" aumentano le possibilità di recupero, ma soprattuto si velocizza di molto la procedura di scanning dei dati cancellati con il pulsante "Undelete from Recovery Vault", che in pochi istanti mostra gli ultimi file eliminati definitivamente al computer.

recovery

Come sempre l'analisi a basso livello Deep Scan si basa sulla comprensione di alcune tipologie di file, quindi non è possibile recuperare qualsiasi tipo di documento. Ci sono però la maggior parte dei file da ufficio, immagini, video, audio, file compressi e via dicendo, che vengono poi proposti in una struttura ad albero organizzata proprio in base alla tipologia. Ho trovato di grande utilità la funzione di anteprima del documento in stile QuickLook, che ha funzionato anche su di un file video. Basta premere spazio ed attendere qualche secondo (o minuto in base alla velocità del disco ed alla dimensione del file).

quicklook

Importante evidenziare che Disk Drill non funziona solo su HFS/HFS+ ma anche su FAT ed NTFS.

voto 4Conclusioni
L'applicazione è ben fatta ed ha una grande quantità di opzioni utili come il backup in formato DMG di una partizione corrotta, così da poter tentare il recupero più avanti. La funzione Recovery Vault aggiunge qualcosa al classico recupero fornendo velocità ed immediatezza ad un'operazione che di norma richiede molto più tempo. È possibile anche definire delle liste di esclusione per evitare di tenere "sott'occhio" delle aree i cui contenuti non necessitano di particolare protezione e mantenere attiva una funzione di monitoraggio costante dello stato S.M.A.R.T. del disco. In definitiva una buona applicazione che raggiunge i suoi scopi e con una interfaccia sufficientemente chiara da non rappresentare un ulteriore elemento di stress in "quei particolari momenti" in cui, dovendoci servire, abbiamo già altre preoccupazioni.

Costi
Di norma venduta ad $89, Disk Drill può essere acquistata su Bundleecious con il 25% di sconto fino al 15 marzo. Si risparmiano in tal caso $22 spendendone $67 (meno di 50€ al cambio attuale). Se vi dovesse servire il costo non è affatto male visto che uno dei suoi principali concorrenti, Data Rescue, costa invece $99.

PRO
ico.piu.png Protezione preventiva Recovery Vault
ico.piu.png Possibilità di recupero anche su FAT32 ed NTFS
ico.piu.png Funzione di preview dei file
ico.piu.png Monitoraggio dello stato S.M.A.R.T. integrato
ico.piu.png Eventuale backup in formato DMG delle partizioni danneggiate
ico.piu.png Interfaccia chiara, semplice e comprensibile

CONTRO
Nulla di rilevante

DA CONSIDERARE
Con una buona politica di Backup e con l'avvento di Lion e delle sue funzioni integrate come Time Machine, Istantanee e Versioni, programmi di questo tipo perderanno solo in parte la loro validità. La scansione bit-a-bit lavora ad un livello più profondo, fornendo uno strumento aggiuntivo anche quando l'unità abbia problemi logici.