Presto o tardi chiunque usi un iPod o un iPhone per ascoltare musica, sentirà la voglia di cambiare gli auricolari in dotazione, specie se gli capiterà di provare, magari casualmente, un prodotto migliore (e lo sono spesso anche quelli da 15€). Ma come per gli SSD, si deve provare la differenza per accorgersi di cosa si sta perdendo.

Una delle marche da tenere in considerazione è sicuramente Sennheiser, la quale oltre a realizzare prodotti di alto profilo per il mercato professionale, offre sul mercato alcune delle cuffie ed auricolari con il miglior rapporto qualità/prezzo esistente. Per questo motivo ho deciso di provare un loro modello molto in voga, le MM70.

sennheiser-MM70-248

La confezione è veramente molto completa e comprende, oltre agli auricolari, 5 set aggiuntivi di supporti intra-aurali (per un totale di 6 con quelli già montati), una clip per fissarli ed una pochette morbida per il trasporto con un supporto rigido che fa da supporto ed avvolgi cavo.

sennheiser-MM70-confezione

Lungo il filo si trova un controller a tre tasti, due per la modifica del volume e l'altro per i classici comandi di avanzamento tracce. Questo include anche un piccolissimo microfono per permettere la chiamata o per altre funzioni come il memo vocale. Gli auricolari sono veramente molto leggeri e con i vari finali in gomma disponibili, i quali sono differenti per forma e materiali oltre che per dimensioni, sarà impossibile non trovarli comodi per il proprio orecchio.

sennheiser-MM70-cuffie

La costruzione del controller è di plastica leggera, non brilla per solidità ma risulta comodo perché non appesantisce gli auricolari. Non si riesce al tatto ad identificare la differenza tra il tasto + e quello - ma la posizione si memorizza facilmente. Il supporto rigido è un'idea interessante per trasportarli ed ha due alloggiamenti per i singoli auricolari e poi uno spazio inferiore dove avvolgere il filo. Funziona, ma comunque i cavi risultano lo stesso un po' intrecciati.

sennheiser-MM70-254

Comoda la pochette morbida, che si apre come un porta spiccioli:

sennheiser-MM70-253

La qualità dell'audio è apprezzabile con toni acuti non troppo striduli e bassi presenti ma chiari. Buone per volume ed isolamento acustico, le Sennheiser offrono un ascolto piacevole anche per il rock duro. Facendo un po' di confronti con gli altri precedentemente provati, devo dire che superano le Moonrock di Moshi e si avvicinano veramente tanto alle più costose Vortex. L'impressione però è che queste ultime offrano un sound leggermente più cristallino, in cui si riesce a percepire qualche sfumatura in più nei medi, e bassi leggermente più incisivi.

sennheiser-MM70-250

voto 4Conclusione / Prezzo
Le MM70 di Sennheiser offrono una buona qualità ed una dotazione molto completa con una spesa contenuta di 54,14€ nell'attuale offerta Amazon. Nella confezione si trova un po' di tutto, probabilmente anche oltre le proprie necessità. Mi è piaciuta la semplicità della pochette, forse un po' meno l'avvolgi cavi che, pur essendo un accessorio fondamentale, nella pratica si rivela non troppo funzionale. Visto il prezzo di vendita molto interessante questi auricolari si propongono come compagni perfetti per l'iPhone, rimanendo ovviamente compatibili anche con iPod ed iPad. Buona qualità e convenienza garantite.

PRO
ico.piu.png Ascolto piacevole con suono dalla giusta potenza ed equilibrato
ico.piu.png Leggere e confortevoli, con 6 set di finali adatti ad ogni orecchio
ico.piu.png Dotazione molto completa, con avvolgi cavo e pochette
ico.piu.png Buon rapporto qualità/prezzo

CONTRO
Nulla di rilevante

DA CONSIDERARE
ico.ni.png L'avvolgi cavo non è efficiente come quello visto nelle soluzioni di Moshi