Chiunque di voi abbia avuto qualche esperienza col terminale conoscerà benissimo l'immensa potenza di questo strumento. Il 99% delle sue funzioni ha un corrispettivo nell'interfaccia grafica, ma non è sempre il caso.

Il suo utilizzo, però, in determinate occasioni è scomodo. A me, soprattutto, urta il dovermi posizionare tramite il comando "cd" nella cartella in cui voglio andare a lavorare. Non sarebbe bello poter aprire il Finder, premere un pulsante e essere già posizionati? Be', dev'essere veramente bello, perché esiste un tool opensource che adempie proprio a questa funzione: Open Terminal

Schermata 2011 06 28 a 17 30 57

Una volta scaricato basta trascinare l'app nella barra degli strumenti del Finder et-voilà, il lavoro è fatto. D'ora in avanti la pressione del Finder aprirà il Terminale auto-posizionandosi nella cartella corrente (si vede bene dal residuo "cd …/…" nello screenshot).

Alla prima apertura Open Terminal mostrerà le preferenze dell'applicazione. Io ho selezionato alcune opzioni, come l'apertura di un nuova scheda del Terminale invece che una nuova finestra, e la creazione di una nuova istanza nel caso il Terminale sia già stato aperto. Qui si tratta davvero di gusti e preferenze, non c'è un modo giusto per impostarlo. Comunque, le impostazioni sono modificabili in ogni momento tenendo premuto il tasto "option" (alt) durante l'avvio del software.

Schermata 2011 06 28 a 17 34 58