Gli SSD sono forse l'innovazione con più grandi benefici degli ultimi anni, Maurizio ve ne ha parlato ampiamente negli ultimi mesi. Spesso però, complice il loro altissimo costo e la scarsa capienza, è facile ritrovarsi con un computer a "doppia velocità", con un piccolo ma reattivo SSD e un lento ma più capiente HDD. In questi casi la gestione dei propri dati diventa più difficile e non così intuitiva, quindi è meglio compiere delle scelte su quali dati salvare in quale disco.

Prima di iniziare, bisogna ragionare su quali file e cartelle spostare: in generale, quando ci troviamo di fronte a film, musica e file dalla dimensione maggiore di centinaia di MB conviene spostare nel disco tradizionale. Nel caso dei file di sistema è più utile tenerli sull'SSD in modo da beneficiare dalla sua estrema velocità. In più, c'è da tenere conto che gli SSD invecchiano molto più velocemente della controparte tradizionale. Quindi c'è da prestare particolare attenzione, oltre ai file grossi, anche a quelli che vengono modificati spesso.

Quali sono gli indiziati, quindi? Il mio consiglio è di spostare sull'HDD la cartella Musica (o magari solo iTunes Music e non gli altri dati), Video, Immagini e, infine Downloads e Documenti. Queste ultime non tanto per la loro dimensione, quanto più perché i file contenuti sono soggetti a modifica molto spesso. Dato che nessuna di queste è una cartella di sistema, creare un link simbolico è quanto di più facile esista (per una guida più completa esiste un vecchio articolo di Maurizio:

  1. Spostate la cartella nella destinazione desiderata tramite il Finder

  2. Aprite il Terminale e dirigetevi tramite il comando "cd" (change directory) nella cartella madre di quella appena spostata. Ad esempio, se avete spostato la cartella iTunes Music, andate in ~/Music/iTunes

  3. Eliminate la cartella tramite il comando "sudo rm -rf NOMECARTELLA"

  4. Adesso bisogna creare il link simbolico. Digitate "ln -s /Volumes/nomeHD/percorso/alla/cartella". (ovviamente sostituite al percorso fittizio quello reale)

Tutto qua. D'ora in avanti, quando il sistema vorrà accedere alla cartella spostata, seguirà il collegamento simbolico e la procedura andrà a buon fine.

Comunque, il consiglio è di non spostare assolutamente le altre cartelle di sistema, soprattutto /Applications, altrimenti tutti i vantaggi degli SSD vanno persi. Sono spostabili invece, oltre a quelle già menzionate, anche le cartelle dei vari giochi, di Steam e delle macchine virtuali.