Già da mesi si parla di un Retina Display per iPad. Sin dalla fine dello scorso anno giungevano rumor relativi addirittura ad un display 2048x1536 per l'iPad 2, che tuttavia non è mai arrivato, mantenendo la stessa risoluzione del primo iPad. Tuttavia, che ci fosse qualcosa in preparazione ad alta risoluzione era già emerso a Gennaio, tramite delle icone di iBooks a 2048x1536. iOS 5 sembra voler tenere viva la possibilità di un Retina Display previsto per l'iPad 3, secondo quanto riporta il sito Tech Unwrapped.

La scoperta è stata fatta analizzando l'SDK della Beta 1 di iOS 5, più specificatamente nella sezione relativa al framework per Twitter. Varie immagini presenti nel framework hanno infatti una doppia versione, una con la classica risoluzione di 1024x768, l'altra con i tanto chiaccherati 2048x1536. Tech Unwrapped si spinge ancora oltre: la presenza di questi file all'interno di iOS 5 potrebbe preludere a un rilascio dell'iPad 3 nello stesso periodo di tempo del sistema operativo mobile. Tuttavia, come per altri rumor precedenti relativi a un rilascio rapido dell'iPad 3, è da escludere che la prossima iterazione del tablet Apple venga rilasciata a pochi mesi dalla seconda versione, rischiando anche di saturare e infine ingolfare il mercato appena abituatosi all'iPad 2.

Tuttavia, una cosa sembra essere concreta: Apple sta lavorando a un iPad 3 dotato di Retina Display, con un'alta risoluzione. Volendo, i display già ci sono, Samsung è pronta. Alcune settimane fa si diceva anche che Tim Cook fosse andato in Corea per vederne degli esemplari, ma i rapporti non certo idilliaci con Samsung potrebbero portare Apple a cercare un altro fornitore. Certamente nei prossimi mesi non mancheranno di arrivare soluzioni da 10" a 2048x1536 da parte dei concorrenti di Samsung.

Nel frattempo, si può dare per assodata la presenza del nuovo chip grafico PowerVR Serie 6 all'interno dell'iPad 3. Il nuovo nato è stato annunciato direttamente dall'azienda ideatrice, Imagination Technologies, società peraltro partecipata a livello azionario da Apple con una quota del 9,5% e già fornitrice negli attuali dispositivi con iOS della Mela. A detta dell'azienda, sei partner chiave, di cui solo tre già noti, ST Ericsson, Texas Instruments e MediaTek, hanno già ottenuto la licenza d'uso per le tecnologie del PowerVR Serie 6. Il chip grafico avrà prestazioni e consumi "imbattibili", secondo Imagination Technologies, tuttavia non vengono forniti ulteriori dettagli, al momento. La nuova serie sarà retro-compatibile con le precedenti, garantendo così per gli sviluppatori di giochi una transizione "dolce". Che siano proprio i PowerVR 6 i chip destinati a far sfavillare i display 2048x1536 dei prossimi iPad? Nei prossimi mesi si saprà di più.