Chrome è un ottimo browser — anche su OS X, non penso che nessuno lo metta in dubbio. È veloce, minimale, aggiornato con nuove funzioni ogni sette secondi e mezzo; insomma, è l'habitat naturale dei geek. Sebbene non lo usi come strumento principale di navigazione (preferisco Safari), lo sfrutto per avere l'accesso automatico ad account alternativi, al sito della mia banca e per altri casi specifici.

Nonostante questo, c'è una mancanza che mi irrita quando lo uso: se in una finestra sono aperti più tab e si preme "cmd"+"Q", non spunta fuori nessun pop-up che chieda la conferma ma, semplicemente, l'applicazione si chiude. Safari al contrario avvisa del numero aperto di tab e blocca temporaneamente la chiusura, per poi continuarla in caso l'utente decida che la sua è un'azione definitiva.

Settings

Non tutte le speranza sono perdute però, nelle ultime versioni Chrome ha introdotto la tanto agognata funzionalità. Il problema è che leggermente nascosta (non si ritrova nel menù Preferenze), ma niente di troppo difficile.

Basta digitare nella barra degli indirizzi la stringa "about:flags" e abilitare la voce "Conferma di uscita" a circa metà pagina. Come si vede dall'immagine sottostante, dal successivo riavvio il browser richiederà una pressione prolungata dei tasti "cmd" e "Q", in modo da evitare chiusure accidentali.

Testing