Ieri vi ho parlato di come automatizzare i backup di iCal tramite uno script creato dai ragazzi di BusyCal. Spulciando nelle pagina Utilities del loro sito ho trovato un paio di software a mio parere utilissimi per gestire i propri calendari: iCal Archiver e iCal Cleaner.

Logo

iCal Archiver permette di archiviare i vecchi dati di iCal, ovvero tutti gli eventi antecedenti ad una determinata data, al fine di velocizzare il programma e una eventuale sincronizzazione verso dei dispositivi (mobili).

Archiver

Una volta avviato si aprirà un pop-up che consiglia di eseguire un backup di iCal, per farlo aprite iCal e selezionate Archivio > Esporta > Archivio iCal….

iCal Archiver riconoscerà i calendari presenti e chiederà su quali eseguire la procedura. Il mio consiglio è di mantenere selezionato "All Calendars". Adesso va selezionata la data massima entro cui archiviare i dati, l'impostazione predefinita è un anno fa (sto scrivendo l'articolo il 2 Luglio '11 e mi consiglia di archiviare fino all'1 Luglio '10), anche qua il suggerimento è di lasciare tutto com'è. Premendo "Start" verrà avviata la procedura, la quale richiederà del tempo direttamente proporzionale all'entità dei calendari.

Una volta terminata, il programma creerà un calendario "Archive" contenente i vecchi eventi. Le scelte possibile sono due: potete o eliminarlo o togliere il segno di spunta dalla sincronizzazione. La prima è da preferire, ma se tenete ai vostri dati potete seguire la seconda.

Cleaner

Come per iCal Archiver, anche iCal Cleaner all'avvio presenta l'avviso che consiglia di eseguire una copia di backup. Una volta completato, possiamo passare al software vero e proprio.

Le opzioni che ci interessano principalmente sono le prime due: Delete Duplicate Events e Delete Blank Events. La prima elimina gli eventi doppioni (magari dovuti ad un'errata sincronizzazione), la seconda eliminerà gli eventi vuoti. Eseguite entrambe senza problemi, sempre selezionando "All Calendars".