In uno dei suoi ultimi articoli Richard Frisch si è posto una domanda molto importante per tutti gli utenti iPad: è veramente consigliato e profittevole estendere la garanzia sul dispositivo comprando un altro anno di AppleCare? La risposta — fornita tramite operazioni matematiche, probabilistiche e decisionali — è tutt'altro che scontata.

Image1

Tramite il libro di Robert Schlaifer Analysis of Decisions Under Uncertainty dedicato all'analisi decisionale ha cercato di dare una risposta al quesito, riuscendoci. Scomponendo le varie casistiche tramite un albero decisionale (a ogni ramo va assegnato un possibile futuro, es.: compro la garanzia ma l'iPad non si rompe) e pesandole tramite una probabilità ricavata o da dati confermati da Apple stessa o da supposizioni, è riuscito a dare la risposta che aspettavamo: no, estendere la garanzia dell'iPad tramite AppleCare non è profittevole.

Ovviamente il ragionamento fatto da Frisch è un'analisi statistica sui grandi numeri, che non vuol dire che se seguite le sue idee il vostro iPad non si romperà. Piuttosto, è utile per capire che generalmente conviene agire in questo modo. Addirittura, anche per l'iPad più costoso (829%) l'estensione della garanzia non è matematicamente conveniente, in quanto lo sarebbe solo se la probabilità di rottura fosse di circa il 50$ e il costo dell'intervento tecnico 198$.