Qualche tempo fa, quando ancora ci occupavamo di Lion solo attraverso qualche Spoiler, abbiamo illustrato la presenza del merge di cartelle, una di quelle funzioni che da sempre gli utenti lamentavano come grande assente nel Finder. C'è però un'altra opzione mancante per la quale OS X è famoso. Mi riferisco ovviamente al taglia di file e cartelle, riproducibile solo attraverso le funzioni del drag&drop.

Ebbene, seppure Apple non ne abbia minimamente parlato da nessuna parte, il nostro utente Gianluca Razzoli ha scoperto che su Lion esiste! Non impegnatevi però a cercare la voce "taglia" perché a Cupertino non è mai piaciuta, al punto che hanno implementato la funzione chiamandola diversamente. Anche il modus operandi subisce un leggero cambiamento rispetto a quello tradizionale, iniziando sempre con la funzione copia, tramite menu contestuale o con la combinazione cmd+C.

A questo punto l'operazione si concluderebbe normalmente con un cmd+V per incollare o tramite la medesima voce nel menu contestuale. Aggiungendo però anche il tasto alt, con la combinazione che diventa cmd+alt+V, otterremo il fatidico spostamento, in tutto e per tutto il classico taglia e incolla. È ancora più chiaro premendo il tasto opzione (alt) dopo aver aperto il menu contestuale, perché vedrete trasformarsi la voce "Incolla elemento" in "Sposta elemento qui":

taglia-e-incolla-su-lion

A dire il vero ho poi scoperto un'altra variante che si ottiene aggiungendo anche shift. In questo caso la voce diventa "Incolla elemento esattamente" e, per concludere l'operazione, vengono richiesti i privilegi amministrativi. Probabilmente viene eseguita la copia mantenendo gli stessi attributi avanzati in questo modo, compresi i privilegi. Quest'ultima però è una mia ipotesi della quale ancora non ho conferma.

Questo tip ci è stato inviato da Gianluca Razzoli e partecipa a MyMacTips di luglio. Hai dei tip originali da proporci? Partecipa anche tu e vinci una SaggiaTshirt.02 al mese.