Ok, bellissimo Mission Control, ma funziona? Ho deciso di aggiornare a Lion il mio Mac Pro di studio (avendo prima fatto un backup di tutti i dati e del sistema operativo precedente su un secondo Hard Disk) e mi sto scontrando con le prime difficoltà dovute ai nuovi metodi di organizzazione di programmi e scrivanie.

L'utilizzo delle applicazioni in Full Screen mi sembrava, inizialmente, una banalità. Eppure avendone alcune, come Mail o Reeder, in tale modalità, sono riuscito ad eliminare la necessità del secondo schermo. Qualcosa però non quadra alla perfezione e ci terrei a condividere con voi alcuni aspetti, anche per conoscere la vostra opinione. Siamo tutti "alle prime armi" con Mission Control, per cui si può imparare da chiunque.

Le finestre minimizzate
Uno degli aspetti negativi di Misson Control rispetto ad Exposé, è che questo non mostra le finestre ridotte ad icona. Ma Exposé in Lion esiste ancora e si può attivare dal pannello di preferenze del Trackpad nonché da quello specifico "Mission Control", assegnando una shortcut personalizzata alla funzione "Finestre applicazione".

finestre

Di partenza lo trovate già impostato su F10, ma la sua attivazione avviene con fn+F10 poiché, di norma, i tasti funzione si raggiungono in questo modo, mentre senza fn si attiveranno le opzioni segnalate dalle icone (su F10 troverete, nella maggior parte delle tastiere, il mute). Nel mio caso, che vedete in figura, avendo una tastiera estesa non retroilluminata non ho opzioni sui tasti F5 ed F6 ed ho utilizzato quest'ultimo per Finestre Applicazione. Questo nuovo nome chiarifica che non si tratta dell'Exposé tradizionale che mostra tutte le finestre (quello, per intenderci, che si lanciava con l'icona sopra F3) ma della versione ottenibile con ctrl+F3, ovvero dedicato alle sole finestre dell'applicazione attiva, comprese quelle nascoste. Purtroppo non sono riuscito a trovare un modo per attivare Finestre Applicazione direttamente da Mission Control.

mission control

La Dashboard
Come sapete la Dashboard ora occupa uno spazio tutto suo, a sinistra della prima scrivania. Per i nostalgici del precedente stile si può ottenere il vecchio effetto in trasparenza disattivando la voce "Mostra Dashboard come Spazio" che vedete nel pannello Mission Control della prima immagine. Come sapete ogni scrivania di Lion può avere uno sfondo differente ma ho scoperto anche che con il mio NGWidget potete cambiare lo sfondo della Dashboard! Per tornare a quello di default basta attivare e disattivare "Mostra Dashboard come spazio" (grazie ad iLion97). Questa è l'immagine di oggi:

dashoard

Tornare alla scrivania
Una delle funzioni che più uso è Mostra Scrivania. Su Lion si ottiene con una gesture più complicata che, una volta attivato un drag, è impossibile da replicare (mentre prima il pollice spostava e le 4 dita su mandavano le finestre fuori dalla cornice). Questa è una mancanza piuttosto fastidiosa per la quale mi sto abituando ad usare maggiormente la combinazione di tasti cmd+F3 che ottiene lo stesso risultato. Una alternativa è quella di impostare un Angolo Attivo dall'apposito menu in Preferenze di Sistema / Mission Control.

angioli attivi

Spostarsi da uno spazio all'altro
Come per il vecchio Spaces, funzionano sia le combinazioni di tasti ctrl+freccia sinistra e destra che ctrl+numero scrivania. L'unica differenza è che la prima permette di arrivare anche nelle applicazioni in Full Screen, la seconda no. Quindi se avete in posizione 3 Mail a pieno schermo, la raggiungerete con ctrl+freccia destra ma non con ctrl+3. Una volta attivato Mission Control si vedono tutte le finestre, scrivanie e applicazioni in Full Screen. Da qui selezionare uno spazio differente è semplice ma se insieme al clic terrete premuto alt, allora attiverete la nuova scrivania rimanendo in Mission Control.

Spostare finestre da uno spazio all'altro
Mutuata dal vecchio spaces, rimane la possibilità di trascinare una finestra lungo il bordo contiguo con la scrivania successiva, causando lo spostamento su quest'ultima. Da Mission Control si può anche mettere una finestra dello spazio attivo su uno secondario (miniaturizzato in cima) ma, una volta rilasciata, non si potrà più toccare se non attivando l'altra scrivania con alt+clic (come spiegato nel precedente paragrafo).

Drag&Drop multiscrivania
[AGGIORNATO] La mia versione di Lion ha dei problemi perché ho evidenziato una mancanza che gli altri non hanno, per cui correggo. Mi confermano infatti che basta iniziare il drag, richiamare Mission Control e spostarsi su una scrivania secondaria che, dopo un lampeggio, si attiva.