La mia amata Keyboard Maestro ha raggiunto la versione 5 aggiungendo, tra gli altri, il supporto alle variabili. Totalmente identiche alle "variabili" a cui molti di voi programmatori saranno abituati, anche in KM5 esistono degli oggetti che possono acquistare un valore deciso dall'utente, non fisso.

Schermata 2011 07 05 a 11 42 26

Per maggiori informazioni vi invito a leggere le note di rilascio, e ora passiamo agli screencast.

Il primo, più lungo ma più semplice, utilizza KM per creare un nuovo articolo su MarsEdit con del testo già inserito nel campo body del programma, utile per chi come me e Maurizio scrive gli articoli in questo programma.

Il secondo, più corto ma più complesso perché utilizza una variabile, utilizza KM per creare nell'applicazione da cui è avviato un link già formattato in Markdown andando a pescare la prima finestra aperta di Safari.

Entrambi i video sono la mia prima esperienza di screencast, quindi molto amatoriali. Vi prego di perdonare la (scarsa) qualità e concentrarvi sul contenuto.