Da oggi FaceTime ha nuova compagnia/concorrenza per le videochiamate in HD su Mac. Skype, ancora non ufficialmente passata nelle mani di Microsoft, ha presentato l'aggiornamento 5.3 per la versione destinata a OS X, che ha come novità principale proprio il supporto all'alta definizione.

Tutto quello che serve è la videocamera FaceTime HD inclusa con tutti i Mac del 2011 dotati di display (MacBook Air escluso, rimasto alla versione a definizione standard per ragioni di spazio interno) oppure una esterna con supporto a OS X e HD. Il servizio è fortunatamente gratuito e richiede almeno 1,5 Mbps in download e upload. Se in download non è un problema, l'upload di 1,5 Mbps potrebbe portare qualche inconveniente dato che il 90% delle connessioni italiane non arriverebbe a tale portata di banda (1 Mbps è il massimo solitamente raggiunto). Da capire se è un limite invalicabile oppure se nell'annuncio sono stati un po' troppo esagerati.

Oltre alle videochiamate in HD la versione 5.3 di Skype porta maggiore compatibilità con Lion, potendo ora usufruire di un corretto supporto alle nuove caratteristiche portate dal re dei felini. Skype 5.3 è scaricabile da questo indirizzo oppure tramite la procedura di aggiornamento presente all'interno del software stesso. Insomma, per ora il paventato effetto Microsoft sugli aggiornamenti del programma appare ancora piuttosto lontano. Speriamo prosegua così.