Più di una volta ci siamo divertiti a confrontare il nostro approccio alla scrivania. C'è chi la tiene completamente sgombra, chi la personalizza sotto ogni aspetto (comprese le icone di sistema), chi la affolla di decine di documenti e chi la usa come sostituto della cartella home per un rapido accesso ai propri files.

Quale che sia la vostra tendenza, probabilmente vi piacerà conoscere l'alternativa proposta da DesktopShelves. L'applicazione crea, letteralmente, degli scaffali sulla scrivania a partire dalle vostre cartelle. Appena avviata vi chiederà di sceglierne una per iniziare anche se è possibile deciderle successivamente, sia tramite il suo menu posto nella barra in alto che con una combinazione di tasti (personalizzabile).

desktop

Gli scaffali sono ridimensionabili in larghezza e possono essere spostati a piacimento su tutta la scrivania. Pratica l'integrazione con QuickLook ma soprattutto le icone vengono considerate come quelle di sistema, per cui si può spostarle a piacimento ed anche rilasciarle sulle applicazioni nel Dock. Al semplice passaggio del mouse i contenuti indicati vengono ingranditi:

desktopshelves

Una limitazione un po' fastidiosa è che non si possono scorrere i contenuti, per cui se la cartella indicata è troppo piena si vedranno solo i primi (avrebbero dovuto integrare la gesture di swipe orizzontale tipica di CoverFlow). Per questo l'ho trovata utile non tanto per la cartella Documenti o Download (che preferisco tenere come pile) ma piuttosto per l'organizzare di quei file che durante le lavorazioni settimanali mi ritrovo a parcheggiare temporaneamente sulla scrivania. Ecco un'immagine che, seppur estremizzando, mostra l'utilità di DesktopShelves:

desktop-shelves

Come si vede dall'immagine superiore, vi è anche la possibilità di cambiare lo stile grafico degli scaffali:

scaffali

Pur non essendo un must-have DesktopShelves propone una modalità di archiviazione temporanea più ordinata per la scrivania e, a seconda del vostro modo di lavorare, potrebbe risultare pratica o perfettamente inutile. Per questo motivo vi consiglio, qualora vi stuzzicasse, di fare un giro prima con la versione di prova.

In tutti i casi il prezzo ordinario di $14.99 è oggi scontato da MacUpdate Promo del 47%, venendo a costare $7.99 (più o meno 5,50€). L'ho provata su Lion e funziona senza problemi anche con le scrivanie virtuali: gli scaffali rimangono fermi negli spostamenti per poi sparire dietro le applicazioni in full screen e nella Dashboard.