Abbiamo parlato spesso delle fotocamere mirrorless, recensendo alcuni modelli di punta dello scorso anno come la Sony NEX-5, la Panasonic DMC G2 e l'Olympus PEN E-PL2. Tra i punti di forza di questi modelli, specie gli ultimi due che sono Micro Quattro Terzi, si annovera spesso la riduzione dei volumi rispetto le tradizionali reflex ma, a conti fatti, sono solo gli obiettivi pancake a renderle praticamente tascabili. In effetti anche la sottilissima NEX 5 con l'obiettivo 18-55 in kit perde gran parte della sua trasportabilità.

SONY_NEX-5_with_18-55_lens

Olympus ha realizzato buoni obiettivi retrattili per la serie PEN, riuscendo a contenere discretamente gli ingombri:

olympus-pen-bw

Ma a far di meglio è oggi Panasonic con la presentazione del suo primo obiettivo della serie X. Dietro questa sigla si celano migliorie sul piano ottico e strutturale con trattamento Nano Surface Coating ed un nuovo Power zoom che offre silenziosità e morbidezza di movimento (in perfetta sintonia con la vocazione da videocamera della serie Lumix G), ma la grande novità è l'incredibile compattezza che, da chiuso, lo rende praticamente sovrapponibile per ingombri al piccolissimo pancake 20mm, come evidenziato in questo confronto di dpreview.

confronto

La nuova lente verrà presto fornita in kit con la Panasonic GF3 ma potrà anche essere acquistata separatamente per circa $399. Era ora che si iniziasse seriamente a spostare l'attenzione per la miniaturizzazione dai corpi alle ottiche e questo nuovo obiettivo sarà un importante asso nella manica per il Micro Quattro Terzi.