Probabilmente molti di voi conoscono già il sito Vcast.it ed il loro servizio di registrazione Faucet PVR.

Personalmente ho scoperto questo portale tanti anni fa, quando ancora non avevo l'ADSL, mi gingillavo con il mio fiammante N70 e si rivelò già da allora una grande idea. Il servizio Faucet PVR permette (o meglio permetteva) di registrare i canali in chiaro dell'allora tv analogica (oggi digitale terrestre) come con i vecchi videoregistratori, ma direttamente via web e in maniera totalmente gratuita. Iniziai ad usarlo con foga, ma i lunghi tempi di download, il piccolo schermo del mio n70, la cancellazione dei canali mediaset mi fecero pian piano desistere dall'usarlo, Vcast era un servizio innovativo, forse troppo innovativo all'epoca.

Nel frattempo tra iPod Touch, iPhone 4 e iPad gli schermi a mia disposizione si sono ingranditi e migliorati, le connessioni ad internet sono diventate più veloci e grazie alle App i servizi web sono diventati accessibili direttamente dal proprio iDevice. Ecco come mi sono trovato a riscoprire Vcast un anno e mezzo fa, prima con edgeTV Pro ed in seguito con l'ottima SuperGuidaTV XS per iPhone (ne esiste anche una versione HD per iPad). Grazie a Vcast ed a queste fantastiche app ho scoperto il piacere di guardare i miei programmi preferiti, magari un film registrato la notte prima, nei momenti morti come un viaggio in treno, facendo la fila dal medico (che dove vivo io è peggio delle poste, di film se ne vedono due nel frattempo). Insomma l'accoppiata Vcast + SuperGuidaTV si è rivelata con il tempo irrinunciabile.

Vcast, come tutti quelli che lo conoscono sapranno, ha concluso il suo “periodo di sperimentazione” ed ha disattivato il servizio Faucet PVR  questo lunedì. Di fatto al momento non esiste nessun altro servizio simile sul web, viene proposto come alternativa Dreamcast ma questo permette di registrare solo le radio e non i canali televisivi.

Come sanare questo vuoto?

Gli Sviluppatori di SuperGuidaTV ci vengono in aiuto, proponendo di ripristinare la funzionalità di registrazione dell'applicazione, ora monca, tramite un servizio proprio. Questo al momento viene proposto a pagamento (si parla di 1€ al mese) e per valutare questa possibilità hanno indetto una ricerca di mercato raggiungibile sul loro sito a questo link. Se raggiungeranno la massa critica di utenze per lanciare il servizio (si parlava di almeno 2500 persone) ripristineranno la registrazione attraverso un servizio proprio.

Se anche voi come me siete interessati a questa funzionalità e siete disposti a pagarla 12€ all'anno, credo che troverete la notizia decisamente interessante.