Dopo lunghissima attesa condita da numerose indiscrezioni, Nikon ha oggi presentato il suo progetto mirrorless composto da 2 corpi, 4 ottiche, unità flash, unità GPS ed adattatore con innesto F-mount. Il progetto prende il nome di Nikon 1, giocando sulle dimensioni del sensore CMOS, interamente realizzato da Nikon, che è di poco superiore ad 1". Come si prevedeva dunque, un sensore più piccolo del Micro Quattro Terzi (anche se non troppo, in fondo) con un fattore di moltiplicazione di 2,7x e una nuova denominazione CX, che si accosta ai DX (APS-C) ed FX (FullFrame).

dimensione-sensore

I corpi macchina sono due:

  • Nikon 1 J1 (disponibile in black, white, silver, red e pink) è la entry-level. Molto compatta — Nikon dice la più piccola mirrorless del mercato — condivide le stesse caratteristiche interne della sorella maggiore ma non ha il mirino e l'innesto per gli accessori
  • Nikon 1 V1 (disponibile in black e white) è destinata ai più esigenti. È leggermente più grande ma rimane compattissima ed ha fronte e retro in lega di magnesio. Comprende inoltre un grande mirino elettronico con 1.440.000 punti e la possibilità di usare tutti gli accessori della gamma

nikon-1

Le ottiche, come previsto qualche giorno fa, sono 4:

  • 10mm pancake (equiv. 27mm) f/2.8
  • 10-30mm (equiv. 27-81mm) f/3.5-5.6 VR (particolarmente compatto)
  • 10-100mm (equiv. 27-270mm) f/4.5-5.6 VR
  • 30-110mm (equiv. 81-297mm) VR

Nikon avvisa che comunque ci sono già in cantiere nuove lenti luminose. Ci sono inoltre l'unità flash SB-N5, il GPS GP-N100 e un adattatore per la baionetta F-mount, così da poter usare tutte le ottiche Nikon AF-I / AF-S.

nikon-1-gamma

Alla presentazione è stato dichiarato che questo è l'annuncio più importante per Nikon negli ultimi 14 anni. Da quanto detto finora si potrebbe pensare ad una discreta esagerazione, dopotutto le mirrorless esistono ormai da diverso tempo con Panasonic, Sony, Olympus e Samsung a dividersi il mercato. Ma ecco che arrivano le novità importanti.

Intanto queste piccole Nikon 1 possiedono un processore Expeed 3 che è capace di elaborare immagini per 600 megapixel al secondo, una velocità mai vista neanche nelle reflex professionali come la D3s. Su questa incredibile velocità si basano una serie di caratteristiche uniche di queste piccole Nikon, tra cui lo scatto a raffica da ben 60fps: una cifra da capogiro.

smart

Grazie a tale capacità nasce la tecnologia pre-post, per la quale le camere registrano immagini prima e dopo lo scatto. Il risultato è la Motion Snapshot che unisce alla foto a piena risoluzione il movimento di brevi filmati precedenti e successi creando un'immagine animata. I presupposti sono molto interessanti e aspettiamo di vedere come si concretizzano nella realtà queste parole. Un'altra novità prende il nome di Smart Photo Selector, funzione che permette di registrare in un colpo solo 20 immagini e, tramite un algoritmo interno che valuta messa a fuoco, composizione ed apertura degli occhi di eventuali soggetti, ci propone solo lo scatto migliore. E se non ci piace possiamo vederne subito altri 5! Non sono un amante degli automatismi ma se fa quanto promesso potrebbe essere assolutamente comodo in molte occasioni.

Altro primato è nel campo AF. Queste fotocamere hanno la velocissima messa a fuoco per rilevamento di fase con ben 73 punti, molto più delle migliori reflex. Inoltre in caso di scarsa luminosità o per soggetti statici viene automaticamente attivata la messa a fuoco per contrasto, anch'essa definita da primato per velocità, con 135 punti.

Completa il tutto la registrazione video 1080p a 30 o 60fps, con la possibilità durante la ripresa di utilizzare l'AF e scattare foto a piena risoluzione.

Sul fronte sensibilità abbiamo un range non troppo esteso (dopotutto il sensore è sempre piccolo) di 100-3200ISO espandibile a 6400. Il tutto con "soli" 10MPixel per garantire la definizione e la resa ad alti ISO a cui il brand tiene da sempre.  Che dire: anche se in ritardo, Nikon ha intenzione di mettere a ferro e fuoco il settore delle mirrorless. L'ultima parola l'avranno però i risultati sul campo che speriamo di vedere prima possibile.

Per i prezzi in euro non abbiamo ancora i dettagli, ma la Nikon J1 dovrebbe costare $649 con obiettivo 10-30mm in kit e la V1 sui $900.