iPhone 4S? iPhone 5? Per evitare di riportare i soliti rumor, parliamo d'altro.

A seguito della presentazione della nuova serie di mirrorless Nikon 1, si è aperto un forte dibattito tra i fan del marchio. Se l'azienda dice che questa è la più importante novità che presentano negli ultimi 14 anni, i nikonisti non la pensano affatto così. Basta dare un'occhiata sui vari forum per scoprire che c'è molto scontento, in particolare su una caratteristica di queste camere.

Si dice che la foto la faccia il fotografo. Verissimo, dunque dobbiamo migliorare.
Si dice anche che la foto la faccia l'obbiettivo. Bene, meglio dotarsi di ottiche di qualità.

Ma prima o poi si dovrà parlare anche del corpo macchina?
Se si considera come una semplice scatola buia che contiene l'area da disegnare con la luce, allora potrebbe sembrare un elemento particolarmente irrilevante. In effetti, per la scelta si tende proprio a valutare tale aspetto sopra tutti gli altri, quello che un tempo di chiamava "pellicola" ed oggi invece "sensore". È normale prestare attenzione a questo componente anche se io vi suggerisco di valutare tutto l'insieme del corpo macchina, compresa l'ergonomia ed i controlli. Dopotutto è il motivo per cui se anche la Nikon D5100 (videorecensione) ha un sensore migliore di quello della Canon 600D (videorecensione), continuo a consigliare la seconda come prima reflex (vedi dettagli).

Il sensore delle Nikon 1 è piccolo. Più grande di una compatta, sia chiaro, ma più piccolo finanche delle micro quattro terzi. E per quanto vi continuino a dire che le dimensioni non contano, sappiate che per i sensori è vero il contrario. DxOMark ha messo sul banco di prova V1 e J1 (che ricordiamo essere uguali come specifiche primarie) ed ecco il risultato rispetto le due compatte prosumer più quotate:

nikon-1-vs-compatte

Il punteggio totale (overall score) è migliore, ma a fare la differenza è principalmente la resa ad alti ISO. Questo è naturale: sensore più grande = più luce catturata. Per lo stesso motivo le micro quattro terzi fanno meglio sotto questo aspetto:

nikon-1-vs-mqt

Noterete però che il "peso" della resa ad alti ISO non è così importante nello score totale. La J1 e la G3 hanno entrambe 56 seppure quest'ultima offra una resa migliore di quasi il doppio nel campo della sensibilità. DxOMark analizza matematicamente i dati e ci ricorda che la foto la fanno anche altre aspetti, tra cui la profondità colore e la gamma dinamica.

Infine un ultimo risultato che dovrebbe essere piuttosto ovvio per quanto fin qui detto: le fotocamere con sensore APS-C si comportano meglio.

nikon-1-vs-apsc

Ecco quindi il punto su cui si sono concentrate le maggiori critiche. Perché mai un utente attento alla qualità d'immagine, come dovrebbe essere chi sceglie le reflex, non dovrebbe preferire una Sony-NEX ad una Nikon 1? C'è anche qualcuno che lamenta l'assenza di ottiche fisse di grandi qualità, ma il "progetto" è appena partito e di certo la casa saprà sfornare elementi molto validi. In ogni caso l'idea globale sembra essere di delusione per il mercato scelto da Nikon per le proprie mirrorless, ovvero quello consumer. Forse però converrebbe sospendere il giudizio per qualche tempo almeno finché non si possa toccare con mano il progetto Nikon 1, che non è solo sensore ma è anche incentrato sull'esperienza d'uso.

Abbiamo parlato delle funzioni pre-post cattura come Motion Snapshot e Smart Photo Selector, nonché l'impressionante raffica da 60fps. E sappiamo bene, noi che conosciamo Apple, che non è affatto detto che servano processori migliori per ottenere una valida esperienza d'uso.

smart

Nikon ha una fetta del mercato globale decisamente più piccola di Canon, anche inferiore Sony per numeri complessivi. Ed il mercato delle mirrorless sta continuando a crescere, in particolare tra l'area top-consumer ed entry-reflex. Con la qualità delle proprie DSLR soddisfa ampiamente i professionisti con questo passo stanno cercando di reinventare le mirrorless consolidando in modo forte il loro indirizzo consumer. Ovvio che gli utenti "pro" avrebbero sperato di essere al centro dell'attenzione ma, a quanto pare, in questo campo continueranno a farla da padrone Leica e Fuji, con ottimi risultati anche per Sony e la serie NEX.