Qualche giorno fa parlavamo di Parallels Desktop 7 e delle sue novità. A quanto pare, la risposta di VMware non si è fatta attendere. Proprio oggi è stata annunciata la nuova versione 4 di Fusion, il noto software di virtualizzazione su Mac concorrente diretto proprio della soluzione di Parallels.

Oltre 90 funzionalità nuove in VMware Fusion 4, fatto su misura per Lion. Il supporto al leone infatti è completo, sia come guest date le nuove politiche per la virtualizzazione presenti nella licenza Apple, sia come host con l'uso delle nuove features offerte dal sistema operativo come Launchpad e Mission Control. Proprio grazie a loro l'integrazione delle applicazioni Windows è ancora più efficiente: in Launchpad i programmi possono essere inseriti accanto a quelli nativi, mentre in Mission Control le finestre aperte di Windows vengono mostrate come tutte le altre. Anche le performance sono state migliorate, con una importante ottimizzazione per i processori multi-core e un incremento di oltre il doppio delle prestazioni grafiche. L'aspetto dell'interfaccia e degli strumenti è stato inoltre ristudiato per fornire una esperienza molto più Mac-like della precedente.

Tutte ottime premesse, dunque, che andranno naturalmente verificate sul campo. Nei test, la precedente versione Fusion 3 soffrì nel confronto con Parallels Desktop 6. Contando che ora entrambi hanno nuove versioni a sfidarsi sul campo di battaglia, si potrà vedere se i miglioramenti di Parallels dalla 6 alla 7 sono davvero significativi e se VMware ha colmato il gap che la separava dalla soluzione concorrente. Il prezzo di VMware Fusion 4 è attualmente di 49,99 $, in promozione fino a fine anno contro i 79,99 $ solitamente richiesti. Per chi ha acquistato Fusion 3 dal 20 luglio a oggi l'aggiornamento potrà essere richiesto gratuitamente.