Mancava solo una app all'appello, stasera: Cards. L'applicazione per la creazione di cartoline e, volendo, anche biglietti di auguri e congratulazioni direttamente dai dispositivi iOS è ora disponibile sull'App Store. Andiamo a capirne il funzionamento.

Cards, come già scritto, è una app per la creazione principalmente di cartoline, ma anche di auguri e di congratulazioni. Per qualsiasi occasione, Cards è adattabile. Si parte scegliendo uno dei 21 modelli personalizzati che coprono diverse ricorrenze: ringraziamenti, Natale, nascita, compleanno, amore e viaggi. Dopo la scelta, è possibile personalizzare a piacimento il biglietto aggiungendo del testo e anche delle foto. Nei dispositivi dotati di GPS e per i modelli dedicati ai viaggi, Cards può aggiungere il luogo in cui ci si trova grazie al geotagging. Una volta completata la preparazione della cartolina, si passa alla cassa: 4,49 € per recapitarla ovunque si trovi il destinatario, che sia in Italia o altrove, con stampa e spedizione tutte a cura di Apple. La consegna, per posta tradizionale ovviamente, viene notificata sul proprio dispositivo. Cards salva i biglietti fatti in modo da poterli riguardare ed eventualmente anche rispedire.

Una bella e simpatica applicazione, scaricabile gratuitamente dall'App Store anche in italiano, che però ha due difetti a mio parere. Il primo è l'impossibilità di stamparsela in proprio tramite AirPrint: potrei preferire, per quelli non dedicati ai viaggi, di stamparmeli in proprio a casa e poi spedirli manualmente spendendo di meno; oppure, nel caso di compleanni o congratulazioni, è facile che possa dare di persona al destinatario il biglietto. Insomma, senza AirPrint risulta un po' una occasione sprecata per fare una mini-app di desktop publishing volante. Il secondo difetto è che, nonostante sia dichiarata compatibile con iPad, per quest'ultimo appare come unica soluzione quella di usarla alla risoluzione di iPhone e iPod Touch, col consueto risultato che consegue da un semplice adattamento rispetto alla piena compatibilità. Sono comunque difetti di gioventù che in una prossima versione possono essere tranquillamente risolti, perché il potenziale di Cards è sicuramente buono e di alto impatto. Richiesto, naturalmente, iOS 5.