Non credevo che avrei avuto tale premura. E invece stamattina una delle prime cose che ho fatto è stata acquistare la biografia di Jobs sull'iBookStore. Ho potuto leggere ancora poco, giusto l'introduzione dell'autore ed il primo capitolo, ma è stato sufficiente per rispondere al mio personale quesito: è la biografia che vorresti leggere? Sì, senz'ombra di dubbio, e vi spiego subito il perché.

Negli altri libri letti l'autore diceva per lo più quello che ci si sarebbe aspettato che dicesse: qualche aneddoto condito con tanta idolatria. Perlopiù sembrano semplici possibilità di business ben sfruttate. Isaacson, invece, neanche la voleva scrivere questa biografia. Dopo aver trattato magistralmente le vite di personaggi come Benjamin Franklin o Einstein, alla proposta di Jobs di curare la propria era molto vicino a pensare: vuoi vedere che "questo" si sente all'altezza di personaggi del calibro di Franklin? Piano piano però ha cambiato idea, anche perché il primo contatto ci fu nel 2004 e, a seguire, di cose ne sono successe parecchie, tra cui l'arrivo dell'iPhone e dei suoi "simili".

Non vi svelo altro sul libro ma vi dico solo che l'approccio di Isaacson è proprio quello giusto. Un professionista della sua esperienza ha velocemente capito che è facile farsi invischiare nell'aura carismatica di Jobs, per questo si è sforzato il più possibile di rimanere distaccato, spesso arrivando alla più probabile verità facendo una media tra le differenti versioni della stessa storia. Già nel primo capito ci si rende conto di essere di fronte alla vera ed unica biografia, ricca di dettagli e informazioni difficilmente note in passato con tale completezza. A partire dai genitori di Jobs, tutti e quattro (ricordo che è stato adottato). Insomma è ancora presto per una recensione e non vi tedierò ulteriormente prima di aver avuto il tempo di finire il libro, quando magari sarebbe piacevole un confronto con altri lettori. Però ci tenevo a dire a quanti avessero i miei stessi dubbi iniziali che finalmente non siamo di fronte all'ennesimo libro sulle magie di Jobs e della Apple, ma ad una vera biografia. Che poi è quello che avevo sincera voglia di leggere.

Probabilmente al termine della versione digitale potrei prendere anche quella cartacea ma, per il momento, questa prima lettura la sto facendo a cavallo tra iPhone ed iPad. Non so perché ma in questo caso mi sembra una sublimazione del contenuto.

biografia