Qualche settimana fa Jumsoft ha aggiornato Money alla versione 4 mentre la nostra recensione era riferita alla 3. Oggi andremo a verificare le novità introdotte partendo da quella più evidente: l'interfaccia.

money4

Si parte da una inedita vista "Panoramica" che mostra in modo pulito lo stato dei nostri conti, carte di credito ed azioni. L'applicazione, localizzata in italiano, presenta una barra laterale in cui sono organizzati i nostri dati nell'area superiore "Libreria" mentre in quella inferiore, "Gestisci", si possono andare a sistemare le categorie di spesa, pianificare entrate/uscite ricorrenti e visualizzare i vari resoconti.

resoconti

Ogni voce della barra laterale mostra già nell'elenco un'anteprima del valore attuale, fornendo così una percezione immediata dello stato dei conti. Piacevole introduzione anche l'area di navigazione per accedere ai servizi via web della propria banca:

banca

La gestione del portafoglio azionario mantiene grosso modo le stesse caratteristiche del passato, risultando piuttosto completa, ma anche qui si fa sfoggio di un nuovo layout grafico decisamente più pulito e piacevole:

portafoglio

Le transazioni sono categorizzate (categorie in italiano già pronte) e oltre a questo si possono anche identificare con un colore e con etichette di testo. Praticamente ogni elemento può essere scrupolosamente organizzato e ricercato. Inoltre si possono stabilire dei dividenti per una operazione in modo tale da avere uno storico molto dettagliato: se ad esempio fate un prelievo di 500€ dal bancomat destinato a 3 diverse spese avrete la possibilità di definire le categorie e le quote per ognuna di esse. Ci sono poi delle note testuali da poter compilare e una pratica funzione per allegare documenti. Veramente molto completo.

transazioni

A livello di sicurezza vi è la possibilità di impostare una password di accesso e di automatizzare il backup su una cartella a discrezione dell'utente. Altra interessante novità della recente release è la creazione di Conti Smart, in pratica delle ricerche con parametri personalizzabili che vengono staticizzate nella barra laterale. Chiunque le abbia usate su iTunes, Mail o anche nel Finder sa già di cosa si tratta. Con l'utilizzo delle regole smart si può avere risposta immediata ad una serie di dati che vi interessa tenere sotto controllo in modo periodico.

smart

Rispetto la versione 3, Money 4 perde però la possibilità di generare fatture. Insieme a questa mancanza si verificata una iniziale instabilità del software, con problemi di comunicazione e sincronizzazione con la controparte per iOS, creando un bel po' di malcontento tra gli utenti e facendo scendere drasticamente il voto medio dell'applicazione nel Mac App Store.

Conclusioni
La mancanza del modulo fatture può avere più o meno importanza a seconda delle circostanze, tuttavia mi ero sempre chiesto cosa ci facesse in Money visto che non si tratta di un gestionale aziendale. Probabilmente si è scelto di settorializzare meglio l'applicazione escludendo il superfluo ma di certo chi aveva già fatture ed ha fatto l'aggiornamento si è trovato con una bella sorpresa, negativa ovviamente. Dai miei test non è emerso nessun problema di sincronizzazione e nessun crash, in particolare con la versione 4.1.1. La nuova interfaccia aggiunge molto all'esperienza d'uso con una visione più chiara ed una serie di utili strumenti per monitorare lo stato dei conti. Continua insomma ad essere una valida soluzione per la gestione delle proprie finanze. La guida, purtroppo, rimane localizzata solo in inglese.

Costi
Money 4 è disponibile su Mac App Store al prezzo di 30,99€, invariato rispetto la versione precedente. Come sempre è possibile testare una versione di prova scaricandola dal sito di Jumsoft.

PRO
 Interfaccia notevolmente migliorata e ancora più pulita e chiara
 Import e export nei formati più comuni
 Localizzato in italiano (tranne la guida)
 Protezione con password del database e backup su cartella personalizzabile
 Nuova funzione "Conto Smart" per rendere più rapide le ricerche periodiche
 Gestione delle transazioni molto completa con categorie, etichette, note, allegati, dividendi, colori
 Reportistica piuttosto evoluta
 Gestione transazioni pianificate
 Pratica introduzione del browser interno diretto al proprio istituto bancario
 Disponibile sincronizzazione con la versione per iPhone (1,59€)

CONTRO
 Guida disponibile solo in inglese
 Perde la gestione delle fatture della versione precedente