Il prodotto che recensisco oggi è lo zaino TEB001EU della Targus, azienda molto nota e sicuramente tra le leader del settore per quanto riguarda materiali e cura costruttiva. La prima cosa che si nota è il peso, notevole: sfioriamo i 2 chili a vuoto, non certo il più leggero in circolazione ma aprendo le zip si capisce subito il motivo. Il numero di tasche, zip, scomparti e protezioni è veramente altissimo e diventa molto facile trovare uno spazio per ciascuno dei nostri gadget. A voler essere pignoli queste sono persino troppe e c'è il concreto rischio di dimenticarsi l'ubicazione degli oggetti che vi si possono disseminare all'interno.

Zaino-Targus-01

Il materiale esterno è nylon 840D, estremamente resistente, anti strappo e impermeabile. Il fondo è rinforzato, non che possa salvaguardare il contenuto da cadute, ma è comunque molto robusto. La zona veramente ben protetta è lo scomparto per il portatile (con schermo fino a 15,6", abbastanza per il Macbook Pro): in pratica è una scatola con i bordi laterali rigidi mentre le parti anteriore e posteriore sono in materiale spugnoso. Su uno dei due lati vi è poi una curiosa "cupola" semi-rigida (chiamata "dome", in inglese) che protegge il display in caso di urti.

Zaino-Targus-02

Gli spallacci sono larghi e comodi, ognuno di questi è regolabile tramite due cinghie, vi sono inoltre due anelli di metallo utili per appendere qualcosa tramite ganci. Nel caso doveste assicurare anche la parte bassa dello zaino alla vita potrete affidarvi ad una doppia cinghia (che se non in uso può essere inserita nell'imbottitura dello schienale per non dare fastidio). Non manca inoltre una comoda maniglia per sollevare lo zaino e, credetemi, hanno fatto bene ad usarne una molto resistente perché il peso finale a pieno carico può essere molto alto vista la capienza!

Lateralmente sono presenti due grosse tasche "gemelle" (una per lato) ed una più piccola contenente una sacchetta in rete che viene descritta come porta bottiglia. Viste le proporzioni sembra difficile che possa trattenere con sicurezza una comune bottiglietta da mezzo litro, questa tasca inoltre non è rimovibile così come descritto nella brochure.

Zaino-Targus-07

Anteriormente c'è una zip che sembra quasi sussurrarci "infila qui il tuo iPad", peccato che una volta aperta si scopre una sacca che contiene a malapena un CD dentro un jewel case. Sempre anteriormente c'è il comparto "workstation", così almeno viene definito dalla Targus. Le zip permettono di aprirlo quasi completamente per facilitare l'accesso e dentro si ha l'impressione di essere nel paradiso degli zaini!

Zaino-Targus-04

Una cosa che salta all'occhio è il porta cellulare, o almeno così lo definiscono anche se in realtà sarà molto difficile infilarci il nostro iPhone o un qualsiasi altro telefono vista la dimensione. La bocca è elastica ma estremamente piccola, se mai dovessimo riuscire nell'intento di farci entrare il nostro cellulare sarà praticamente impossibile estrarlo in tempo se dovesse suonare. Se ciò non bastasse c'è anche un cappuccio semi rigido con chiusura magnetica. Utilissimo in caso di pioggia se mai dovessimo essere così folli da lasciarlo agganciato alla fibbia esterna presente in uno degli spallacci…

Zaino-Targus-09

Nel comparto workstation è inoltre presente un porta CD/DVD simile a quello che si aggancia alle alette parasole in auto. Due tasche delle dimensioni di un lettore DVD esterno ci permetteranno di portarci dietro questo prezioso accessorio quando la Apple deciderà di privarci, finalmente, del superdrive... Alternativamente potremo usarli per degli HDD da 2.5" anche se data la mancanza di una zip questi facilmente vagheranno senza meta per lo zaino, motivo per il quale io ho preferito usare la tasca esterna sul davanti. Se avete dei documenti o dei biglietti da tenere a portata di mano sono presenti due scomparti in plastica trasparente, oltre ad una retina e quattro porta penne. Tutta l'area è in definitiva molto organizzata.

Le aziende di spessore si riconoscono anche dai particolari e Targus è tra queste. Sono presenti infatti sia un gancio per un portachiavi sia una comodissima lucina led di colore blu, estremamente utile per illuminare l'interno dello zaino quando la luce scarseggia. Questa è collegata ad un filo estensibile in nylon.

Zaino-Targus-06

Concludo la descrizione interna con lo scomparto principale, occupato principalmente dall'Air Protection System, lo spazio dedicato al portatile. Sono inoltre presenti due scomparti utili per i documenti cartacei o per un iPad. In una sacca di rete sarà possibile far stare un HDD da 3.5" e, con un po' di cura, anche l'alimentatore.

voto 4Conclusioni
L'aspetto esteriore è moderno ma non troppo da risultare "sbarazzino" e inadatto in ambito lavorativo. La qualità e la resistenza dei materiali è notevole e sono certo che questo zaino possa durare diversi anni anche senza porre troppa cura nell'uso quotidiano. L'interno, invece, è leggermente meno "bello" ed all'apparenza meno curato e resistente. Le finiture sono di buon livello anche se ho trovato un paio di fili di troppo in qualche tasca (cosa che per la verità capita un po' ovunque). È uno zaino adatto al trasporto di tanti piccoli oggetti e dallo spessore non troppo pronunciato. Se volessimo portare anche una fotocamera non andiamo oltre le compatte perché altrimenti la sagoma esterna risulterà deformata. Le tante tasche fanno molta scena e sono oggettivamente utili per il trasporto di computer ed accessori inerenti, ma rendono lo zaino poco flessibile ad usi differenti rispetto a quelli per cui è pensato, come ad esempio per il vestiario. Questa è una nota un po' negativa insieme ad alcune scelte poco felici come quella del porta-cellulare "impossibile". Per questo motivo non andiamo oltre le 4 stelle.

Costi
I principali distributori in rete lo commercializzano intorno alle 100€, un prezzo ragionevole per la qualità del prodotto soprattutto considerando che molti zaini "generalisti" sfiorano quella cifra pur non presentando i plus del TEB001EU di Targus.

PRO
ico.piu.png Materiali di ottima qualità nell'esterno, resistenti agli urti, all'acqua e agli strappi. Ottime le cerniere
ico.piu.png Linea abbastanza sobria ma non seriosa, adatta sia per il tempo libero che per il lavoro
ico.piu.png Tantissimi scomparti per tutte le esigenze, peccato solo che non tutti siano dotati di cerniera
ico.piu.png La protezione laterale per il portatile è notevolissima, un po' meno quello quella frontale, ma comunque superiore a quella della maggior parte degli altri zaini
ico.piu.png Luce led blu e gancio porta chiavi

CONTRO
Pro Il peso: quasi 2 chili a vuoto è veramente troppo
Pro Materiali interni non molto robusti
Pro Porta cellulare assolutamente inutile, fortunatamente riutilizzabile per pile o schede SD

DA CONSIDERARE
Pro Accesso vietato alle macchine fotografiche di un certo spessore